Zeppole con glassa al rum

    (1)

    Queste zeppole sono perfette per la festa del Papà, Carnevale o per ogni occasione speciale. Io aggiungo un po' di lievito alla pastella che aiuta le zeppole a gonfiarsi in fase di cottura.


    1 persona ha provato questa ricetta

    Ingredienti
    Quantità: 20 zeppole

    • 4 cucchiai di olio
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 1 pizzico di sale
    • 220 g di farina
    • 5-6 uova
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    • carta da forno
    • olio per friggere
    • 200 g di zucchero a velo
    • 3-4 cucchiai di rum chiaro

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 40minuti  ›  Pronta in:50minuti 

    1. Raccogliere in una casseruola 225 ml di acqua insieme all'olio, zucchero e sale e portare a leggero bollore. Aggiungere la farina setacciata e ritirare dal fuoco; mescolare finché la farina si sarà assorbita e si formerà una pastella. Trasferire la casseruola in una ciotola con acqua fredda in modo da raffreddare la pastella. Continuare a mescolare.
    2. Aggiungere le uova, uno alla volta, mescolando con uno sbattitore. Il composto dovrà essere denso e colare dalle fruste. Lasciare raffreddare completamente, quindi aggiungere il lievito e mescolare. Riscaldare l'olio fino ad arrivare a 180°C.
    3. Ritagliare la carta da forno in dei quadrati da 12 cm e spennellarli con poco olio. Trasferire la pastella in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella grande e formare delle ciambelle su ciascun pezzo di carta da forno. Far scivolare 3-4 zeppole nell'olio caldo e cuocerle finché saranno ben dorate. Scolare e sgocciolare sulla carta assorbente; friggere le altre frittelle.
    4. Mescolare il rum e lo zucchero a velo fino a formare una glassa. Spennellare le zeppole ancora calde e servire.

    Lette di recente

    Recensioni e stelle assegnate
    Media delle stelle in tutti i Paesi:
    (1)

    Questa ricetta non ha ancora recensioni in italiano ma puoi leggere le recensioni in altre lingue dai nostri siti internazionali.

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta