Crostata salata con feta e pomodori

    Crostata salata con feta e pomodori

    14persone l'hanno salvata
    55minuti


    13 persone hanno provato questa ricetta

    Una torta salata superveloce, di gusti intensi e di sicuro effetto su un buffet o anche per il pasto di mezzogiorno accompagnata da un'insalata verde.

    ViolaBuitoni California, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • 1 base di sfoglia o pasta brisè
    • 2 spicchi d'aglio tritati finissimi
    • 1 presa generosa di origano
    • pepe q.b.
    • 150g di feta greca sbriciolata
    • 10 pomodori tondi di media grandezza molto maturi tagliati a fette non troppo sottili
    • 1 pizzico di sale

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 40minuti  ›  Pronta in:55minuti 

    1. Stendere la base su una lastra da forno lasciandole la sua carta forno sotto.
    2. Mischiare l'aglio e l'origano con del pepe in quantità a piacere.
    3. Scaldare il forno a 190˚C.
    4. Cospargere la base di feta sbriciolata lasciando circa 2,5cm di bordo vuoto.
    5. Disporre le fette di pomodoro a cerchi concentrici sopra la feta. Salare leggermente i pomodori e spolverarli di aglio e origano.
    6. Sollevare il bordo lasciato vuoto e sovrapporlo leggermente al cerchio esterno di pomodori. Pizzicarlo ad intervalli di 2cm circa per ottenere una piccola decorazione.
    7. Infornare per 35-40 minuti circa. Servire calda o a temperatura ambiente.

    Consigli

    Se qualcuno realizza questa ricetta, per favore la fotografi ed aggiunga la foto, dato che io non l'ho potuta salvare dalle grinfie del marito!

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    tea
    di
    3

    Deliziosa e velocissima! Perfetta per il cestino del pranzo. Mi piace in particolare il fatto che sia leggera e non troppo farcita (spesso le torte salate hanno uova e formaggio in quantità), quindi è perfetta anche per quando voglio mantenermi leggera o per un antipasto che non "rovini" la cena! L'ho inserita nel mio ricettario. - 09 set 2013

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta