Focaccia con i pomodori, origano e olive

    Focaccia con i pomodori, origano e olive

    4persone l'hanno salvata
    2ore35minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Una focaccia classica della tradizione meridionale, realizzata con il lievito madre e insaporita solo da pomodori pelati, olive e origano. Semplice e genuina come i sapori di una volta. Con questi ingredienti, realizzerete focaccia sufficiente per un bel gruppo di 10-15 persone. Potete scegliere di cuocerla in focaccine singole o in una teglia capiente.

    Studenti-di-Matera Basilicata, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 15 

    • 2 bicchieri di acqua o q.b.
    • 2 cucchiai di sale
    • 1kg farina
    • 1 cucchiaio di lievito madre
    • 1/2kg di pomodori in bottiglia o appesi
    • 1 filo di olio extravergine di oliva
    • 1 cucchiaio di origano
    • 1 manciata di olive nere denocciolate

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:2ore lievitazione  ›  Pronta in:2ore35minuti 

    1. In un pentolino riscaldare 2 bicchieri d'acqua fino a renderla tiepida. Scioglierci dentro i due cucchiai di sale e ritirarla dal fuoco.
    2. Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, e aggiungerci l'acqua, poco a poco, impastandola con la farina.
    3. Aggiungere quindi il lievito madre, alternandolo ad altra acqua tiepida e lavorandolo con la farina fino a creare un panetto compatto ma morbido. Trasferire il panetto in una ciotola, coprirlo con una coperta e lasciarlo lievitare per almeno 2 ore.
    4. Accendere il forno a 220°C.
    5. Ritirare la massa e dividerla in pagnotte della grandezza desiderata. Schiacciare con le mani ciascun pezzo fino a formare delle focaccine di dimensioni simili e condirle con pomodori, olio e origano. Affondare le olive nella massa.
    6. Infornare e cuocere le focaccine per 20-25 minuti o finché saranno alte e ben dorate anche sotto.

    Le origini della ricetta

    Questa ricetta è tratta da una raccolta di ricette tipiche della Basilicata a cura di un gruppo di studenti di Matera. Con questo libro, gli studenti hanno vinto il premio “Ricette a memoria” indetto dalla Camera di Commercio di Matera. L’obiettivo del concorso è stato quello di stimolare una ricognizione sulla cucina e le abitudini alimentari tradizionali della provincia di Matera con le sue ricette e collegarle alla Dieta Mediterranea, favorendone la conoscenza e la diffusione. Ecco la descrizione di questa ricetta, creata da Nunzia Festa, che si legge nel libro: "All'epoca mia, il pane si faceva in casa. Le donne si alzavano presto per impastare mentre gli uomini preparavano le bestie per andare in campagna. Io impastavo con mia madre che mi insegnava i segreti. Prendevamo l'acqua, la riscaldavamo appena appena e dentro scioglievamo il sale, 2 cucchiai rasi ogni chilo di farina. Poi sul tavoliere, mettevamo la farina necessaria e cominciavamo ad aggiungere l'acqua. Mescolavamo i due elementi e aggiungevamo il lievito madre per poi impastare il tutto. Mettevamo a crescere il pane sotto coperta. Dopo 2 ore dividevamo la massa in pagnotte e un pezzo veniva schiacciato con pomodori, olio e origano, mentre le olive si affondavano nella massa. Poi si infornava insieme al pane sino a cottura."

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta