Risotto al Castelmagno e pere

    Risotto al Castelmagno e pere

    8persone l'hanno salvata
    30minuti


    5 persone hanno provato questa ricetta

    Il Piemonte in tavola! Il Castelmagno è un formaggio che per noi piemontesi ha ricordi lontani: prodotto Doc della provincia di Cuneo, viene realizzato nel paese di Castelmagno ma anche in altri quali Pradleves e Monterosso Grana, tutti in provincia di Cuneo. Oggi lo presento con una variante rispetto a quella tradizionale: con una nota di freschezza e colore dato dalla pera e dalla curcuma.

    ChiamamiCuoca Lazio, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 240g di riso Acquerello
    • 20g di burro
    • 1 punta di cucchiaio di curcuma
    • 50g di pera Abate
    • 120g di formaggio Castelmagno
    • 40g di Parmigiano Reggiano™
    • brodo di carne q.b. (brodo di manzo o pollo)
    • 1 carciofo
    • 300g di vino Barbaresco
    • 90g di miele di acacia
    • grani di pepe nero
    • 1 chiodo di garofano
    • 1 foglia di alloro
    • olio di semi di arachidi q.b.
    • farina q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 15minuti  ›  Pronta in:30minuti 

    1. Preparare una riduzione di Barbaresco mettendo a bollire il vino con il miele, qualche grano di pepe, una foglia di alloro e 1 chiodo di garofano. Far bollire fino a raggiungere una consistenza vischiosa e sciropposa, tipo melassa. Quindi filtrare e tenere da parte in un biberon.
    2. Pulire il carciofo dalle foglie dure e dalla barba interna, sciacquare e tagliare a fettine sottili. Asciugare bene. Infarinare leggermente le fettine e friggerle in olio bollente. Quindi scolare e asciugare su carta paglia e tenere da parte.
    3. Riscaldare il brodo di carne.
    4. Far sciogliere il burro, aggiungere una punta di cucchiaio di curcuma e mescolare. Tostare nel burro aromatico il riso per quache minuto, quindi salare e coprire con il brodo bollente. Mescolando e aggiungendo il brodo portare a cottura (circa 15 minuti).
    5. Pelare e tagliare a cubetti la pera.
    6. Sbriciolare il Castelmagno e grattare il parmigiano.
    7. Poco prima di completare la cottura del riso aggiungere le pere a cubetti e regolare di sapore.
    8. Spegnere il riso e mantercarlo con il parmigiano, il Castelmagno e una noce di burro. Lasciar riposare per qualche minuto.
    9. Servire nel piatto con i carciofi fritti, scaglie di Castelmagno, un giro di pepe nero e la riduzione di Barbaresco.

    Consigli

    Il risotto deve sempre cuocere coperto di brodo e sobbollendo. Aggiungete il brodo man mano che il riso lo assorbe. Il brodo di carne può anche essere sostituito con un brodo vegetale che conferirà però meno carattere al piatto. Se non amate i carciofi potete sostituirli con dei porri preparati nello stesso modo.

    A proposito di risotto

    Scopri tutti i segreti per un risotto perfetto nell'articolo della nostra Scuola di Cucina.

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Lette di recente

    Recensioni (2)

    SpiNo
    di
    0

    Ottimo - 05 dic 2015

    lucediperlebijoux
    0

    Appena cucinata e degustata ... meravigliosa ... mi sembrava di mangiare in un ristorante con chef stellato. Ho però messo un po' più di pera. Veramente eccezionale! - 19 feb 2015

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta