Base per la pizza senza glutine (di cavolfiore)

    (188)

    Se seguite una dieta senza glutine, questa "pizza" può essere un'idea alternativa e gluten free. Cotto al vapore e mescolato con formaggio e uovo, il cavolfiore funge da base croccante e saporita per una pizza senza carboidrati e senza glutine. Preparatela, quindi aggiungete pomodoro e mozzarella e cuocete altri pochi minuti.


    1 persona ha provato questa ricetta

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • 1/2 testa di cavolfiore a pezzetti
    • 60g di Parmigiano grattugiato
    • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
    • 1 uovo
    • 1 cucchiaino di aglio tritato
    • sale e pepe macinato fresco, q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 30minuti  ›  Pronta in:45minuti 

    1. Raccogliere il cavolfiore in un mixer e frullarlo finché sarà grattugiato non troppo fine.
    2. Riempire una casseruola con dell'acqua fino a metà e aggiungere un cestello per la cottura al vapore. Portare a bollore l'acqua e quindi appoggiare il cavolfiore sul cestello (l'acqua non dovrà toccare la verdura). Coprire e cuocere al vapore per 15 minuti circa. Trasferire in una ciotola e quindi nel frigo per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché si sarà completamente raffreddato.
    3. Riscaldare il forno a 220°C. Foderare una leccarda con della carta da forno o con un tappetino di silicone.
    4. Ritirare il cavolfiore dal frigo e aggiungere Parmigiano, prezzemolo, uovo, aglio, sale e pepe. Mescolarli al cavolfiore finché saranno ben amalgamati; quindi, versare sul fondo della teglia per formare uno strato uniforme, simile a quello di una pizza.
    5. Infornare e cuocere per 15 minuti o finché sarà ben dorato. Farcire con pomodoro e mozzarella o altri ingredienti come fosse una pizza.
    Tutte le 12 ricette

    Lette di recente

    Recensioni e stelle assegnate
    Media delle stelle in tutti i Paesi:
    (188)

    Questa ricetta non ha ancora recensioni in italiano ma puoi leggere le recensioni in altre lingue dai nostri siti internazionali.

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta
    Tutte le 3 raccolte