Pastiera rivisitata… alta e cremosa

    Pastiera rivisitata… alta e cremosa

    2persone l'hanno salvata
    2ore30minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    La mia versione della pastiera per chi come me non gradisce i fiori d’arancio nei dolci. Al loro posto un po’ di scorza grattugiata di arancia e in più delle gocce di cioccolato che secondo me ci stanno benissimo. Se preferisci la versione classica omettile tranquillamente!

    Ingredienti
    Porzioni: 10 

    • Pasta frolla
    • 300g di farina
    • 120g di zucchero
    • 120g di burro
    • 1 uovo
    • 1 tuorlo
    • 1 cucchiaino di lievito chimico per dolci
    • 1 pizzico di sale
    • la scorzetta grattugiata di 1/2 di arancia
    • Ripieno
    • 500g di ricotta vaccina
    • 250g di zucchero
    • 2 uova;
    • 3-4 gocce di essenza di vaniglia
    • 2 cucchiai di Vermouth
    • scorzetta di arancia grattugiata q.b
    • 450g di grano cotto
    • 50g di canditi
    • 50g di gocce di cioccolato

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Cottura: 1ora  ›  Tempo aggiuntivo:1ora raffreddamento  ›  Pronta in:2ore30minuti 

      Preparare la pasta frolla

    1. Impastare insieme tutti gli ingredienti fino a formare un panetto liscio e omogeneo. Appiattirlo, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e riporlo in frigo per 1 ora.
    2. Preparare il ripieno

    3. Mescolare ricotta, zucchero, Vermouth, essenza di vaniglia e scorzetta di arancia grattugiata; lavorare a crema e poi incorporare le uova. Unire per ultimi i canditi, le gocce di cioccolato e il grano precotto (precedentemente sgranato). Amalgamare bene la crema affinché risulti ben omogenea.
    4. Assemblare e cuocere

    5. Riscaldare il forno a 180°C (statico). Imburrare uno stampo a cerniera da 26cm di diametro.
    6. Stendere la pasta frolla a uno spessore di 5mm e adagiarla nello stampo. Bucherellare il fondo e tagliare la pasta in eccesso lasciando un bordo alto 5cm circa. Versare la crema. Con la pasta frolla avanzata realizzare delle strisce sottili 2-3 mm ed incrociarle in senso diagonale sulla pastiera.
    7. Infornare la pastiera nel ripiano centrale-inferiore del forno preriscaldato e cuocere per 1 ora massimo 1 ora e 10. La pastiera deve risultare ben dorata! !
    8. Sfornarla e lasciarla raffreddare completamente. Servire a temperatura ambiente, e conservarla sempre in frigo! Buona pastiera e buona Pasqua!

    Canditi

    Se non preferisci i canditi puoi tranquillamente ometterli.

    Conservare

    Se la crema dovesse avanzare puoi congelarla oppure usarla con la pasta frolla avanzata per realizzare dei panzerotti dolci. Puoi congelare la pastiera sia cruda che cotta (io l’ho congelata da cotta) per circa 2 mesi. Prima di consumarla lasciala scongelare in frigo per una notte.

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    CioccoBurro

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta