Pasticcio rinascimentale

    Pasticcio rinascimentale

    1persona l'ha salvata
    1ora50minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Tra le ricette di primi piatti, il pasticcio rinascimentale è un piatto da veri appassionati di tradizione toscana! Il pasticcio era piuttosto frequente nelle tavole rinascimentali. Era costituito da un involucro di pasta frolla dolce che poteva essere ripieno di pasta, di pesce, di verdure. Noi lo proponiamo ripieno di maccheroni al ragù bianco, dato che il pomodoro giunse solo più tardi nella cucina italiana.

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 500g di pasta frolla
    • Per il ragù bianco
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva o q.b.
    • 1 fegatino di pollo a cubetti
    • 1 fegatino d’anatra a cubetti
    • 1 cipolla rossa
    • 1 costa di sedano
    • 1 spicchio d’aglio
    • 300g di macinato di manzo
    • 100g di salsiccia senza pelle
    • 100g di Prosciutto Toscano DOP tagliato a pezzetti
    • 1 bicchiere di vino rosso
    • 3 bacche di ginepro
    • sale e pepe q.b.
    • Altri ingredienti
    • 250g di maccheroni
    • 500g di besciamella
    • 100g di pecorino grattugiato
    • 1 uovo sbattuto per spennellare
    • qualche scaglia di tartufo nero per decorare

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 1ora30minuti  ›  Pronta in:1ora50minuti 

    1. Preparate le pasta frolla e lasciate riposare per almeno 1 ora in luogo fresco, avvolta in un panno.
    2. Preparate il ragù bianco

    3. Rosolate i fegatini di pollo in 1 cucchiaio d'olio per qualche minuto, finché si coloreranno.
    4. Tritate quindi finemente le cipolle, il sedano e l’aglio e fateli rosolare su una padella con un poco di olio (1 cucchiaio circa).
    5. Aggiungete il macinato di manzo, la salsiccia, il prosciutto tagliato a pezzetti e i fegatini tritati grossolanamente. Fate insaporire il tutto, sfumando con il vino rosso. Salate, pepate e aggiungete le bacche di ginepro. Cuocete a fuoco dolce per circa un’ora, aggiungendo se necessario un po’ di brodo caldo.
    6. Assemblate e cuocete il pasticcio

    7. Lessate i maccheroni al dente. Conditeli con il composto, aggiungete la besciamella e il pecorino toscano grattugiato.
    8. Foderate quindi il fondo e i bordi di una tortiera imburrata e infarinata con circa metà della pasta frolla. Riempite con i maccheroni conditi e coprite con la pasta frolla rimasta.
    9. Guarnite la superficie con la pasta frolla avanzata, saldate i bordi, spennellate con l’uovo sbattuto e praticate un piccolo foro al centro per permettere la fuoriuscita del vapore.
    10. Mettete in forno a 180°C per circa 30 minuti, finché la pasta sarà dorata. Sfornate ed attendete qualche minuto prima di tagliare il pasticcio e servire in tavola, aggiungendo qualche scaglia di tartufo nero.

    Pasta frolla

    Per prepararla seguite questa ricetta .

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Toscana Ricette

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta