Risotto alla milanese in pentola a pressione

    Risotto alla milanese in pentola a pressione

    3persone l'hanno salvata
    11minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Risotto alla milanese, risotto giallo o risotto allo zafferano. Ci sono tanti modi per chiamare il più tradizionale dei risotti e anche il più semplice. Il metodo di preparazione tradizionale richiederebbe 20 minuti di lavoro, ma ho trovato un modo per prepararlo in pochi minuti e assicuro che la differenza con quello originale è pressoché impercettibile. Non perdetevi le note finali per dei consigli generali su tutti i risotti in pentola a pressione.

    FrancescaM Abruzzo, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 750ml di brodo vegetale o di carne
    • 40g di burro
    • 1 piccolo scalogno tritato fine
    • 350g di riso Arborio
    • 200ml di vino bianco
    • sale e pepe, q.b.
    • 1 bustina di zafferano o 1 pizzico di zafferano in pistilli in 100ml di acqua calda
    • 20g di burro
    • 30g di Parmigiano grattugiato + q.b. per servire

    Preparazione
    Preparazione: 2minuti  ›  Cottura: 6minuti  ›  Tempo aggiuntivo:3minuti riposo  ›  Pronta in:11minuti 

    1. Riscaldare il brodo finché sarà bollente.
    2. Sciogliere il burro nella pentola a pressione e cuocere a fuoco dolce lo scalogno per 5 minuti. . Aggiungere il riso, mescolare e cuocere finché sarà tostato (il riso assorbirà il burro e avrà un odore un po' nocciolato). Versare il vino e lasciar evaporare. Aggiungere il brodo caldo tutto insieme, mescolare e chiudere la pentola a pressione.
    3. Alzare la fiamma e portare in pressione. Quando la pentola comincia a sibilare, abbassare la fiamma al minimo e cuocere 4 minuti di orologio.
    4. Spegnere la fiamma, rilasciare completamente la pressione con attenzione. Aprire la pentola, me mescolare bene in modo da amalgamare il riso che si sarà depositato sul fondo con il brodo che sarà sulla superficie. Unire lo zafferano, burro e parmigiano e mescolare bene.
    5. Lasciar riposare per 3 minuti: in questi minuti il riso si "rilasserà", espanderà e assorbirà il brodo e gli altri ingredienti.
    6. Servire con altro parmigiano.

    Altre idee

    Questo è il più semplice dei risotti ma nella pentola a pressione potete prepararne di ogni tipo. Semplicemente, cuocete a parte il resto del condimento (funghi, pancetta, frutti di mare) e aggiungeteli al riso al termine della cottura, come ho fatto io con lo zafferano. Se si utilizzano ingredienti che richiedono una lunga cottura (come per esempio dei carciofi), si possono iniziare a cuocere nella pentola a pressione, quindi aggiungere il riso e terminare la cottura.

    3 regole d'oro per il risotto nella pentola a pressione

    1. rispettare sempre il rapporto tra riso e brodo: il secondo dev'essere sempre un po' più del doppio del primo. Esempio: per 100g di riso, utilizzare 220ml di brodo. Per un risotto più cremoso, aumentare le dosi di brodo; 2. Rispettare sempre il tempo di cottura: ovvero 4 minuti dopo che la pentola va in pressione. Non un minuto di più, né uno di meno. Quando si aprirà la pentola, il riso sembrerà ancora po' crudo ma si ammorbidirà nei 3 minuti di riposo 3. Per questo, non saltare i minuti di riposo! Sono importantissimi, perché permettono al riso di rilassarsi e rilasciare gli amidi che lo renderanno cremoso, come dev'essere un vero risotto!

    Con un video è ancora più facile!

    Risotto alla milanese in pentola a pressione
    Risotto alla milanese in pentola a pressione

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta