Arrosto al limone

    Arrosto al limone

    1persona l'ha salvata
    1ora20minuti


    3 persone hanno provato questa ricetta

    Un arrosto al limone profumato e delicato, ideale per un pranzo della domenica o anche un secondo delle feste. Se lo volete ancora più cremoso, aggiungete 1 cucchiaio di panna al mix di brodo e succo di limone.

    Puglia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • 1kg di lacerto di vitello in un pezzo intero
    • sale q.b.
    • 30g di burro a temperatura ambiente
    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 1 rametto di rosmarino tritato
    • 1 foglia di alloro
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • 1 bicchiere di brodo caldo (anche di dado)
    • il succo e la buccia grattugiata di 2 limoni

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 1ora10minuti  ›  Pronta in:1ora20minuti 

    1. Legare la carne con dello spago da cucina e condirla con il sale da tutti i lati.
    2. In una casseruola a doppio fondo riscaldare il burro e l'olio. Una volta caldi, adagiare la carne e rosolarla bene a fuoco vivo su tutti i lati. La parte esterna dovrà completamente colorarsi e così sigillarsi in modo che non vengano fuori i succhi. L'operazione richiederà una decina di minuti.
    3. Aggiungere il rosmarino e l'alloro e insaporire nell'olio. Versare il vino, sfumare (avvicinando il naso non si dovrà più sentire odore di alcol) e portare su fuoco medio.
    4. Coprire la casseruola e cuocere la carne per 1 ora. Mescolare il succo di limone con un po' di brodo e di tanto in tanto aggiungerne un po' in modo che la carne non si secchi. Negli ultimi 5 minuti, aggiungere anche metà della scorza di limone.
    5. Ritirare dal fuoco, prelevare la carne lasciarla riposare per 10 minuti coperta con un foglio di alluminio. Nel frattempo, filtrare il sughetto in modo e tenerlo al caldo e aggiungerci il resto della buccia di limone.
    6. Affettare la carne prima di servire e portarla in tavola con il sughetto al limone.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta