Maxi polpette di tacchino

    Maxi polpette di tacchino

    1persona l'ha salvata
    25minuti


    3 persone hanno provato questa ricetta

    La domenica sera normalmente cerco di creare dei piatti con gli avanzi delle ricette del sabato e della domenica (in settimana siamo sempre a dieta ma nel fine settimana ci scateniamo!!!) Di solito la pasta sfoglia ha risolto il problema perché aggiungendo uova e parmigiano e assemblando verdure e/o carni e/o formaggi ho sfornato deliziose torte salate. Ma questa volta mi andava di fare qualcosa di diverso e sono nate così le maxi polpette di tacchino.

    marmar Liguria, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 8 polpette

    • 1 scalogno affettato sottile
    • 1 cucchiaio di olio + quanto basta per cuocere le polpette
    • 1 patata bollita
    • erbe tritate (maggiorana, timo, rosmarino,), secondo il gusto
    • 2 fette sottili di mortadella
    • 200g di carne macinata di tacchino
    • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
    • 1 uovo
    • sale e pepe quanto basta

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 10minuti  ›  Pronta in:25minuti 

    1. Ho affettato sottile lo scalogno e l'ho fatto saltare in padella appena appena con un cucchiaio di olio.
    2. Ho passato la patata nello schiacciapatate (va benissimo anche la più tradizionale forchetta).
    3. Ho tritato insieme le erbe e la mortadella.
    4. Quindi ho assemblato il tutto (carne, formaggio, uovo, trito di erbe e mortadella, patata schiacciata e scalogno) e ho impastato per qualche minuto per amalgamare il tutto aggiustando di sale e pepe.
    5. Ho suddiviso il composto in quattro parti.
    6. Ho ritagliato 8 dischetti di carta forno per dare una forma regolare aiutandomi con un coppa pasta. Ho diviso il composto in 8 polpette del diametro dei dischetti di carta da forno.
    7. Ho cotto ciascuna polpetta in una padella con un filo d'olio 3 minuti per lato.

    Consigli

    Naturalmente la mortadella può essere sostituita dal prosciutto e ancora più gustoso dallo speck - de gustibus.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta