Pasta madre senza glutine

    Pasta madre senza glutine

    1persona l'ha salvata
    5giorni20minuti


    3 persone hanno provato questa ricetta

    Una ricetta per la pasta madre fatta in casa da utilizzare quando fate il pane, pizza, waffles/pancakes o quello che volete, senza glutine né lievito di birra. Ci vuole un po' di attenzione e qualche giorno per farla crescere bene, ma una volta attivata, si avrà un impasto con un gusto l'unico.

    Buckwheat Queen Valle d'Aosta, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 1 vasetto di pasta madre

    • 500g di farina di riso integrale
    • 125g di farina di grano saraceno
    • 200g di fecola di patate
    • 200 di farina di sorgo
    • acqua a temperatura ambiente
    • 1 vasetto di vetro o ceramica da 1,5l con il collo largo
    • 1 canovaccio di cotone per coprire

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:5giorni lievitazione  ›  Pronta in:5giorni20minuti 

      Giorno 1

    1. Mescolare bene tutte le farine con una forchetta o frusta.
    2. In una ciotola, versare 1 bicchiere della miscela di farine e un bicchiere di acqua e mescolare bene. Si otterrà un composto molto liquido.
    3. Trasferire nel vasetto e coprire con il canovaccio. Non chiudere con il tappo, l'aria è molto importante per fare crescere il lievito naturale. Ogni tanto, mescolare l'impasto con una forchetta, varie volte in una giornata.
    4. Giorni 2 e 3

    5. In una ciotolina mescolare 1/4 di bicchiere della miscela di farine preparata il giorno 1 e un 1/4 di bicchiere scarso di acqua a temperatura ambiente. Aggiungere il composto al vasetto di vetro e mescolare bene il tutto. Ripetere l'operazione un'altra volta nella stessa giornata e poi 2 volte nella giornata successiva, sempre agli stessi orari. Come il primo giorno, mescolare il composto di tanto in tanto. Questa operazione si chiama "rinfrescare" il lievito.
    6. Giorno 4

    7. L'impasto dovrebbe iniziare di assumere un aspetto spugnoso e un profumo acido, come di lievito. Rimuovere circa un bicchiere di impasto e aggiungere sempre 1/4 di bicchiere di miscela di farine mescolato con 1/4 di bicchiere scarso di acqua a temperatura ambiente. L'impasto rimosso si può usare per una ricetta (pane, pizza, focaccia, waffle o pancake) o scartarlo. Adesso sarà pronto!
    8. Giorni successivi

    9. Nei giorni successivi l'impasto continuerà a crescere: per rallentare la crescita riporlo in frigo con un coperchio e rinfrescarlo almeno 1 volta alla settimana sempre nello stesso modo, come nello step 5. Rinfrescare l'impasto ogni volta che lo si utilizza sostituendo l'impasto prelevato con altrettanta farina ed acqua. Ad esempio: si preleva 1 bicchiere di lievito madre e la pasta madre restante va rinfrescata con 1/2 bicchiere di farina e 1/2 bicchiere d'acqua. Conservarlo a temperatura ambiente finché comincerà a crescere, quindi riporlo in frigo e tapparlo.
    10. Aggiungere un po' di impasto alle ricette di pane, pizza o anche dolci, per un sapore unico. Prima di utilizzarlo, rifrescarlo sempre con lo stesso volume (esempio, 1/2 bicchiere di farina e 1/2 di acqua) e lasciarlo crescere per qualche ora a temperatura ambiente prima di utilizzarlo. Per molte ricette, la proporzione tra lievito madre e altre farine è di 1 a 2 (100g di lievito madre per 200g di farina senza glutine), ma sarà meglio seguire nello specifico la ricetta.

    Consigli

    Si possono utilizzare altri tipi di farine senza glutine. Ad esempio, se non trovate la farina di sorgo utilizzate quella di tapioca o di teff. L'importante è che non si utilizzi solo un tipo di farina, perché altrimenti la lievitazione non si attiverà e la pasta non crescerà a sufficienza.

    Tutti i segreti per fare il pane senza glutine

    Siete alle prime armi nella panificazione senza glutine o semplicemente avete dei dubbi e volete saperne di più? Non perdetevi il nostro articolo con tutti i trucchi e consigli per preparare il pane senza glutine.

    Per saperne di più sulle farine senza glutine

    Quali sono, come si differenziano l'una dall'altra e soprattutto quale scegliere? Scopri tutto sulle farine senza glutine nell'articolo della nostra Scuola di Cucina.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta