Pasta alla genovese (piatto napoletano)

    Pasta alla genovese (piatto napoletano)

    1persona l'ha salvata
    8ore20minuti


    4 persone hanno provato questa ricetta

    Si chiama pasta alla genovese ma è in realtà un celeberrimo piatto napoletano: un girello di vitello cotto per ore in delle cipolle dolci stufate fino a formare un sugo bianco dolcissimo! Se non l'avete provata almeno una volta, suggerisco assolutamente di farlo. Per eliminare il pungente delle cipolle, non perdetevi il mio trucchetto...

    Ingredienti
    Porzioni: 12 

    • 1,5kg di cipolle bianche dolci tagliate a rondelle
    • 1,3g di girello di vitello legato con spago da cucina
    • 50g di burro
    • 70ml di olio extra vergine di oliva
    • 1/2 bicchiere di vino bianco + q.b.
    • sale q.b.
    • 1 cuore di brodo
    • 1,5kg di ziti freschi o altra pasta secca per 12 persone
    • parmigiano grattugiato per condire

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 3ore  ›  Tempo aggiuntivo:5ore ammollo  ›  Pronta in:8ore20minuti 

    1. 4-5 ore prima di preparare la genovese, mettere a bagno le cipolle in abbondante acqua fredda. Cambiare l'acqua regolarmente ogni ora e mezza o 2 ore, in modo che le cipolle perdano l'aroma pungente. Scolarle, strizzarle e asciugarle bene.
    2. In una casseruola capiente, sciogliere il burro e riscaldare l'olio. Aggiungere la carne e rosolarla a fuoco vivace da tutti i lati. Sfumare con il vino bianco.
    3. Quando la carne sarà completamente sigillata, prelevarla dalla casseruola e tenerla al caldo. Portare su fiamma medio-bassa e aggiungere le cipolle alla casseruola. Salare. Cuocerle a fuoco dolce finché si saranno appassite, mescolando spesso.
    4. Riportare la cane nella casseruola, coprire, impostare su fuoco basso e cuocere per 1 ora e 1/2. Di tanto in tanto, controllare la padella e aggiungere qualche goccio di vino se si asciugassero troppo.
    5. Dopo 1 ora e 1/2, prelevare la carne e tenerla da parte al caldo. Continuare a cuocere le cipolle per un'altra ora e mezza o finché avranno perso tutta l'acqua e saranno diventate come una crema. Nell'ultima mezz'ora, aggiungere anche il cuore di brodo e qualche goccio di vino ancora, se necessario. Al termine della cottura, frullare le cipolle con un frullatore ad immersione, in modo da avere una crema liscia.
    6. Nel frattempo, cuocere la pasta (ziti o altra pasta). Scolarli e condirli con la salsa di cipolle, lasciandone da parte un mestolo per condire la carne. Servire la pasta con una spolverata di parmigiano grattugiato.
    7. Affettare il girello e servire ciascuna fetta nappata con un cucchiaino di salsa di cipolle. Servire.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta