Ravioli ripieni di caprino, miele e champignon con salsa allo zafferano

    Ravioli ripieni di caprino, miele e champignon con salsa allo zafferano

    2persone l'hanno salvata
    1ora10minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    In questi ravioli la cremosità del formaggio spalmabile si unisce alla dolcezza del miele mentre i funghi completano il tutto con un tocco più deciso. E per accompagnare questa pasta fatta in casa una salsina allo zafferano!

    Squisitosofia Sicilia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • Per i ravioli
    • 220g di farina 00
    • 1 pizzico di sale
    • 2 uova
    • Per il ripieno
    • 250g di funghi champignon
    • 100g di formaggio caprino fresco
    • 1 spicchio d’aglio
    • miele millefiori q.b.
    • pepe e salvia secca q.b.
    • Per la salsa allo zafferano
    • 200ml di panna da cucina
    • 2 bustine di zafferano
    • 1 cipolla
    • 20ml di acqua
    • burro q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 10minuti  ›  Pronta in:1ora10minuti 

    1. In un contenitore formate con la farina la classica fontana praticando un foro al centro; unite le uova e sbattetele.
    2. Una volta assorbite trasferite l’impasto sul vostro piano di lavoro ben infarinato e lavoratelo finché non sarà liscio e ben amalgamato. Lasciate riposare in frigo per 30 minuti.
    3. Nel frattempo, versate in una padella 1 cucchiaio d’olio e fate dorare lo spicchio d’aglio, unite i funghi dopo averli lavati, mondati e tagliati a pezzetti (per comodità potete anche utilizzare quelli surgelati); quindi regolate di sale e pepe.
    4. Non appena i funghi risulteranno morbidi, eliminate l’aglio, lasciate intiepidire quindi tritateli finemente.
    5. A questo punto riprendete il panetto, dividetelo in due parti e con un mattarello stendete la pasta in due sfoglie molto sottili da 1–2mm.
    6. Su una delle sfoglie adagiate dei piccoli mucchietti di ripieno: partite dal caprino, poi la punta di un cucchiaino di miele, un pizzico di salvia secca e infine una manciata di funghi tritati. Ricordatevi di mantenere sempre la stessa distanza tra un mucchietto e l’altro.
    7. Ricoprite il tutto con la seconda sfoglia e ritagliate la pasta con un coppapasta o con una rotella dentellata, sigillate i bordi con un goccino di acqua e disponeteli su una placca con della carta forno infarinata, fino al momento della cottura.
    8. Per la salsa allo zafferano: tritate finemente la cipolla e lasciatela imbiondire in una padella con una noce di burro a fiamma dolce.
    9. Poi unite l’acqua e lo zafferano, la panna, una presa di sale e una spolverata di pepe; mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti e lasciate sul fuoco per 2-3 minuti.
    10. Infine, cuocete i ravioli in acqua bollente salata per 2-3 minuti.
    11. Scolateli e serviteli ancora caldi con della salsa di zafferano e una spolverata di parmigiano grattugiato.

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Squisitosofia

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta