Arancini siciliani

    Arancini siciliani

    1persona l'ha salvata
    2ore30minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Questa è la ricetta classica degli arancini siciliani che come tale prevede l'utilizzo di prodotti tipici della bella isola come il caciocavallo e la tuma. Se non riuscite a reperirli sostituiteli con i formaggi saporiti che avete a disposizione.

    ItalianaVera Lazio, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 15 arancini

    • Per il ripieno
    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 200g di macinato di vitello o maiale
    • 200ml di salsa di pomodoro
    • 1 piccolo scalogno affettato
    • 80g di pisellini freschi
    • 1 bustina di zafferano in polvere
    • 100g di tuma siciliana (pecorino non stagionato senza sale) tagliato a dadini
    • sale e pepe q.b.
    • 1 pizzico di noce moscata
    • Per gli arancini
    • 1/2kg di riso Arborio
    • 1l di acqua
    • 2 uova
    • 60g di burro
    • 100g di caciocavallo grattugiato
    • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    • pangrattato per impanare
    • olio di oliva o di semi di girasole per friggere

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 1ora30minuti  ›  Pronta in:2ore30minuti 

      Preparare il ripieno

    1. Rosolare il macinato di vitello o maiale a fuoco vivace in 1 cucchiaio di olio finché sarà completamente dorato, per 15 minuti almeno. Salare, pepare e aggiungere un pizzico di noce moscata. Unire la salsa di pomodoro, portare a bollore, abbassare la fiamma e cuocere il ragù per 1 ora all'incirca.
    2. Cuocere i pisellini in un pentolino con l'altro cucchiaio di olio e lo scalogno finché saranno appena morbidi (ma non ammaccati). Cuocere a fuoco dolce, se dovessero asciugarsi troppo aggiungere un cucchiaio o due di acqua. Salare e tenere da parte.
    3. Preparare il riso

    4. Lessare il riso in 1 litro di acqua per 15 minuti su fuoco medio, mescolando spesso fino a quando il riso sarà cotto e l'acqua si sarà completamente assorbita.
    5. Ritirare dal fuoco e aggiungere 1 uovo, il burro e metà del caciocavallo. Condire con sale, pepe e prezzemolo e mescolare bene. Tenere da parte.
    6. Assemblare il ripieno: in una ciotola raccogliere la carne con un po' dei succhi di cottura, i pisellini, zafferano, tuma siciliana e il resto del caciocavallo. Aggiustare di sale e pepe e mescolare.
    7. Prelevare 1 pallina dal composto di riso e stenderla delicatamente sul palmo della mano. Prelevare 1 nocciolina di ripieno e adagiarla sul riso, chiudere la mano e formare una polpettina, assicurandosi di aver sigillato il ripieno. Procedere allo stesso modo formando all'incirca 15 arancini.
    8. In una padella capiente, riscaldare circa 6-8cm di olio. Sbattere l'uovo rimasto in un piatto, distribuire il pangrattato in un altro piatto.
    9. Quando l'olio sarà bollente, passare ciascuna pallina di riso prima nell'uovo, quindi nel pangrattato e adagiarla delicatamente nell'olio bollente. Cuocere non oltre 4-5 arancini alla volta (dipenderà dalla grandezza della padella) in modo da non abbassare la temperatura dell'olio e dare a ciascun arancino lo spazio per fluttuare nell'olio.
    10. Cuocere finché saranno dorati da tutti i lati. Prelevare con un mestolo forato e adagiare a scolare su un piatto con della carta da cucina. Servire ancora caldi.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    tea
    di
    1

    Questa è veramente la ricetta originale! La tuma siciliana non è facile da trovare fuori dalla regione, ma differenzia questo piatto dalle sue imitazioni. Bravi, complimenti, ottima ricetta. - 05 gen 2016

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta