Calzone alle cipolle

    Calzone alle cipolle

    1persona l'ha salvata
    1ora10minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Questo calzone è preparato con le cipolle lunghe e verdi tipiche della Puglia, ma potete provare a realizzarlo anche con delle semplici cipolle dolci. Non lesinate con l'olio, metà del gusto sta tutto lì (e questa non è una ricetta dietetica).

    Puglia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 8 

    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 1kg di cipolle lunghe (piccole di forma allungata con gambo verde)
    • 3 uova
    • 100g di pecorino grattugiato
    • 100g di formaggio fresco (tipo caciotta)
    • 20 olive snocciolate e tagliate a metà
    • 1kg di pasta per il pane
    • olio extra vergine di oliva q.b. per oliare la teglia
    • sale e pepe q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 50minuti  ›  Pronta in:1ora10minuti 

    1. Affettare le cipolle conservando gran parte del gambo verde. Stufarle per una ventina di minuti in una padella con l'olio, cuocendole a fuoco basso e aggiungendo acqua se necessario. Le cipolle non dovranno friggersi ma, appunto, stufarsi, ovvero appassirsi poco a poco. Quando saranno morbide, ritirarle dal fuoco e lasciarle raffreddare.
    2. In una ciotola raccogliere le cipolle con uova, pecorino, formaggio fresco, olive, sale. Amalgamare il tutto fino a formare un composto omogeneo.
    3. Riscaldare il forno a 200°C.
    4. Dividere a metà la pasta da pane e foderare con una metà una leccarda da forno o una teglia larga abbondantemente unta con olio. Farcire con il composto di cipolle lasciando libero un bordo tutto intorno e chiudere con la seconda metà. Rimboccare bene i bordi tutt'intorno in modo da assicurarsi che il ripieno non fuoriesca.
    5. Oliare abbondantemente anche la superficie della pasta da pane e infornare per 1/2 ora.
    6. Sfornare quando la superficie sarà dorata e la casa profumerà di buono! Servire.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta