Minestra di farro perlato con zucca e pancetta

    Minestra di farro perlato con zucca e pancetta

    1persona l'ha salvata
    30minuti


    5 persone hanno provato questa ricetta

    Questa minestra di farro perlato con zucca e pancetta è ideale per riscaldare una serata autunnale. Se avete dello speck, sostituitelo alla pancetta e il risultato sarà altrettanto saporito.

    FrancescaM Abruzzo, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 5 

    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 1 carota tritata
    • 1/2 cipolla tritata
    • 2 patate piccole (150g circa) tagliate a cubetti
    • 300g di polpa di zucca tagliata a cubetti
    • 1 rametto di rosmarino
    • 250g di farro perlato
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • 1,5l di brodo di verdure
    • sale q.b.
    • 100g di pancetta a cubetti
    • parmigiano grattugiato e olio extra vergine di oliva per condire

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Pronta in:30minuti 

    1. Rosolare la cipolla e la carota nell'olio su fuoco medio finché la cipolla diverrà morbida. Unire le patate e la zucca a tocchetti, salare, aggiungere il rosmarino e mescolare bene in modo che si insaporiscano per qualche minuto. Quindi aggiungere il farro e mescolare ancora. Versare il vino e sfumare.
    2. Versare il brodo nella pentola, chiuderla e portare in pressione. Al momento del fischio abbassare la fiamma quasi al minimo e cuocere per 15 minuti.
    3. Nel frattempo, rosolare la pancetta in un padellino senza olio finché sarà croccante. Tenere da parte.
    4. Spegnere la pentola a pressione, far fuoriuscire il vapore e aprirla. Dare una mescolata alla minestra e assicurarsi che il farro sia cotto. Nel caso, continuare la cottura, senza pressione, per qualche altro minuto. Quindi distribuire la minestra nei piatti, aggiungere un cucchiaio o 2 di pancetta rosolata, un giro d'olio extra vergine di oliva e una grattatina di parmigiano se lo si desidera.

    Se non avete la pentola a pressione

    Seguite lo stesso procedimento ma i tempi di cottura all'incirca raddoppiati.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta