Pollo alla diavola

    Pollo alla diavola

    1persona l'ha salvata
    2ore10minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Pochi sanno che il pollo alla diavola è originariamente una specialità toscana. Il pollo si insaporisce con degli odori, si lascia riposare per 1 ora circa e quindi si cuoce sulla griglia rovente. Il peperoncino è facoltativo, ma insieme alle fiamme della griglia che richiamano quelle dell'inferno, da il nome a questo piatto.

    Puglia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 1 pollo intero da 1,2kg
    • 1 rametto di foglie di salvia tritate
    • 1 rametto di aghi di rosmarino tritati
    • 1 rametto di foglie di timo tritate
    • 3 foglie di alloro tritate
    • il succo di 2 limoni
    • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva o q.b.
    • sale e pepe q.b.
    • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere (facoltativo)

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 1ora  ›  Tempo aggiuntivo:1ora marinatura  ›  Pronta in:2ore10minuti 

    1. Lavare e asciugare il pollo e tagliarlo a metà sezionandolo lungo lo sterno. Battere ciascuna metà con un batticarne in modo deciso in modo da frantumare le ossa.
    2. Mescolare tutti gli altri ingredienti, creare una salsa e cospargere il pollo da tutti i lati con questa marinata. Adagiarlo in una ciotola capiente e avvolgerlo con della pellicola per alimenti. Riporre in frigo per 1 ora almeno.
    3. Riscaldare una griglia da esterni o una piastra e quando sarà rovente adagiare il pollo. Cuocerlo da entrambi i lati praticando una pressione sulla parte non a contatto con il calore, in modo da spingerlo bene sulla piastra.
    4. Dopo aver dorato la pelle da un lato rigirarlo e cuocerlo dal lato opposto; procedere in questo modo rigirando il pollo per 4-5 volte finché sarà cotto. Per 1 pollo di 1kg ci vorrà all'incirca 1 ora. Il pollo sarà cotto quando punzecchiandolo con una forchetta verrà fuori un liquido trasparente e non più rosso/rosato. Lasciar riposare qualche minuto e quindi servire.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta