Treccia di pan brioche ai carciofi

    Treccia di pan brioche ai carciofi

    6persone l'hanno salvata
    5ore5minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Questa treccia di pan brioche è perfetta da servire in occasione di feste e buffet: bella da vedere e ottima da mangiare, si può preparare anche con 1 giorno di anticipo. Adattate la farcitura al vostro gusto e alle esigenze dei vostri ospiti. Duplicate le dosi e preparatene due per essere certi di averne anche un po' da parte per il cestino del pranzo (ma non ci sperate troppo)!

    tea Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 8 

    • 1/2 bustina di lievito di birra secco (4g)
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 1/2 bicchiere d'acqua tiepida
    • 1/2 bicchiere di latte tiepido
    • 250g di farina 0 per il pane
    • 1 uovo sbattuto
    • 30ml di olio di semi
    • 1 cucchiaino abbondante di sale fino
    • Per il ripieno ai carciofi
    • 300g di cuori di carciofi (anche surgelati)
    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
    • 1 scalogno tritato
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • sale e pepe q.b.
    • 1 cucchiaino di aneto
    • 100g di mozzarella fresca messa a scolare o scamorza
    • 100g di parmigiano grattugiato
    • 1 uovo diviso in tuorlo e albume
    • 2 cucchiai di latte per spennellare

    Preparazione
    Preparazione: 40minuti  ›  Cottura: 25minuti  ›  Tempo aggiuntivo:4ore lievitazione  ›  Pronta in:5ore5minuti 

    1. Sciogliere il lievito in 1/2 bicchiere d'acqua tiepida e zucchero. Tenerlo da parte per qualche minuto, finché diverrà gonfio e schiumoso.
    2. In una ciotola capiente raccogliere la farina, fare un buco al centro e versare il lievito, l'olio e l'uovo sbattuto. Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno e incorporare tanto latte quanto sarà necessario a legare tutti gli ingredienti in un panetto (potreste non usarlo tutto). Infarinare una superficie di lavoro e trasferire il panetto. Incorporare il sale e cominciare a lavorarlo energicamente con le mani per 8-10 minuti o finché non diverrà liscio, elastico e morbido. Se lavorandolo il panetto risultasse ancora duro, aggiungere ancora latte tiepido. Oliare leggermente una ciotola pulita e adagiarvi dentro l'impasto, rivoltandolo in modo da ricoprirlo con un velo di olio (che servirà a non farlo seccare). Coprire con un canovaccio umido e riporre in un luogo caldo e al riparo da spifferi come ad esempio nel forno spento con la luce accesa. Lasciar lievitare per almeno 2 ore o finché sarà duplicato in volume.
    3. Nel frattempo, preparare il ripieno: rosolare lo scalogno nell'olio e aggiungere i cuori di carciofi tagliati sottilissimi. Mescolarli con un cucchiaio di legno in modo che si ricoprano bene di olio, quindi salare, versare il vino e alzare la fiamma. Non appena il vino sarà sfumato, riportare su fiamma media e proseguire la cottura dei carciofi per 15-20 minuti o finché saranno morbidi. Lasciar intiepidire.
    4. In una ciotola raccogliere i carciofi tiepidi insieme alla mozzarella o la scamorza cubettata o grattugiata, il solo albume dell'uovo e il parmigiano. Aggiustare di sale, pepe e aggiungere anche l'aneto. Mescolare il tutto.
    5. Riprendere il panetto messo a lievitare e dividerlo in 3 pezzi. Con le sole mani (non usare il mattarello o la pasta si sgonfierà) stendere ciascun pezzo in un rettangolo largo 8-10 cm e lungo 25-30cm. Farcire ciascun rettangolo di pasta con il composto di carciofi e mozzarella, quindi richiuderlo a "salamino", sigillare bene i bordi e rimboccare i due capi. Rotolare i salamini in modo che il bordo sia in giù (e così non si aprano in cottura) e intrecciarli l'uno a l'altro in una treccia non troppo stretta. Foderare una teglia lunga con della carta da forno e adagiare delicatamente sopra il treccione. Riporre nuovamente nel forno spento con la luce accesa e lasciar lievitare per 1 altra ora.
    6. Trascorsa l'ora, ritirare dal forno la treccia (che nel frattempo avrà ulteriormente duplicato il proprio volume) e accendere il forno a 200°C. In una ciotolina raccogliere il tuorlo rimasto con 2 cucchiai di latte e mescolare bene. Spennellare la treccia con questo composto, quindi infornarla nel ripiano centrale del forno e cuocerla per 20-30 minuti o finché la superficie diverrà dorata.
    7. Ritirare la treccia dal forno e lasciarla raffreddare completamente prima di servirla. Ottima da preparare in anticipo, anche il giorno prima. L'importante è conservarla in una contenitore con chiusura ermetica per evitare che si secchi.

    Sale

    Per assicurare una giusta lievitazione è importante incorporare il sale alla fine e comunque fare in modo che non entri in contatto diretto con il lievito o ne annullerà l'effetto.

    Carciofi

    Se utilizzate dei carciofi freschi, ecco tutti i segreti per pulirli alla perfezione.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta