Frittura di pesce mista

    Frittura di pesce mista

    3persone l'hanno salvata
    13ore


    3 persone hanno provato questa ricetta

    Per la mia frittura di pesce saporita e croccante i segreti sono due: far scolare bene il pesce in modo che si infarini bene e utilizzare la semola invece della farina normale che dona sapore e croccantezza.

    Ingredienti
    Porzioni: 8 

    • 1/2kg di merluzzetti
    • 250g di gamberi sgusciati
    • 2 seppie piccole (700g di totale) già pulite
    • 200g di calamari già puliti
    • farina di semola rimacinata Senatore Cappelli q.b. per infarinare
    • olio di semi di girasole q.b. per friggere
    • sale q.b.
    • fette di limone per servire

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Cottura: 30minuti  ›  Tempo aggiuntivo:12ore scolatura  ›  Pronta in:13ore 

    1. Tagliare ad anelli i calamari e le seppie conservando anche i tentacoli. Raccoglierli in un colino e tenerli a scolare per una notte intera in frigo in modo che perdano l'acqua in eccesso.
    2. La mattina successiva, asciugare seppie e calamari e passarli nella farina di semola rimacinata insieme al resto del pesce.
    3. Riscaldare l'olio di semi. Trasferire il pesce infarinato in un colino a maglie larghe e scrollare la farina in eccesso. Adagiare delicatamente il pesce nell'olio caldo cominciando coi gamberi e merluzzetti (che non sporcheranno l'olio) e proseguendo con seppie e calamari. Aggiungerne alla padella solo pochi alla volta in modo che il pesce abbia lo spazio per galleggiare nell'olio e cuocersi bene. Ciascun giro di frittura durerà all'incirca 5-6 minuti.
    4. Scolare e adagiare su un piatto foderato con carta assorbente. Salare, trasferire su un piatto da portata, decorare con fettine di limone e servire. Se si preparano prima di mettersi a tavola, coprire con un foglio di stagnola e riporli nel forno fino al momento di servire.

    Lette di recente

    Recensioni (2)

    di
    0

    Ho seguito questa ricetta per preparare dei calamari scongelati ed il risultato è stato ottimo. Senza pastella, solo con la farina, sono rimasti leggeri e croccanti. Una spruzzatina di limone et voilà! Portati in tavola con la felicità di tutti. - 05 gen 2016

    saretta
    di
    0

    Ho provato a friggere i miei calamari con la semola, come suggerisce questa ricetta invece che con la farina e devo dire che ho notato la differenza. La frittura è più croccante e il pesce rimane meno gommoso. La suggerisco, grazie Bernadette per l'idea! - 11 nov 2015

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta