Crescia al formaggio

    Crescia al formaggio

    2persone l'hanno salvata
    1giorno3ore


    1 persona ha provato questa ricetta

    Ecco la ricetta per la crescia, la classica torta al formaggio che si mangia a Pasqua in Umbria. La versione originale richiede una lunga lavorazione, con la preparazione del poolish 48 ore prima e quindi dell'impasto la sera prima del giorno in cui si dovrà cuocere la torta. Questa ricetta è per 10 persone e anche più visto che originariamente la crescia si preparava per tutta la famiglia e si portava a cuocere in forni aperti al pubblico per l'occasione. Se volete, potete ridurre le dosi per adattarla alle vostre esigenze.

    Beatrice Lazio, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 10 

    • Per il poolish
    • 1/2 bustina di lievito di birra secco (3,5g)
    • 600g di farina
    • 1/2l di acqua tiepida
    • Per la crescia
    • 450g di farina + quella necessaria a impastare
    • 1/2kg di poolish mescolato con 350ml di latte tiepido e 350ml di acqua tiepida
    • 3,5 bustine di lievito di birra secco (25g in totale)
    • 120ml di latte tiepido
    • 150g di burro
    • 10 uova sbattute
    • 200g di parmigiano grattugiato
    • 100g di formaggio groviera tagliato a cubetti
    • 4 cucchiai di strutto
    • 100g di sale

    Preparazione
    Preparazione: 2ore  ›  Cottura: 45minuti  ›  Tempo aggiuntivo:1giorno lievitazione  ›  Pronta in:1giorno3ore45minuti 

    1. Preparare il poolish: impastare la farina insieme al lievito dissolto nell'acqua, fino a creare un composto compatto ma molto appiccicoso. Coprire e lasciar lievitare per una notte intera. Quindi riporlo nel frigo fino al momento dell'utilizzo.
    2. La sera prima di infornare la crescia, pesare 1/2kg di poolish e unirlo in una ciotola con la farina, il latte e l'acqua in modo da creare un panetto liscio. Con un coltello appuntito formare una croce sulla superficie, coprire con un canovaccio umido e lasciar lievitare per una notte intera.
    3. Il giorno successivo, dissolvere il lievito di birra nel latte tiepido e unirlo al composto già lievitato. In una ciotola sbattere le uova insieme al parmigiano, alla groviera, al burro, allo strutto e al sale. Incorporare delicatamente il composto alla massa e lavorare bene il tutto fino a creare un panetto di pasta liscio e morbido.
    4. Riscaldare il forno a 200°C.
    5. Imburrare 4-5 teglie strette e alte e riempirle con una pallina di impasto, fino a riempirle per metà. Infornare e cuocere per 45 minuti o finché saranno dorate e al tatto sembreranno morbide e ben gonfie.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    FrancescaM
    0

    Sono di Perugia e questa è la ricetta più originale che abbia trovato in rete. La consiglio vivamente, anche se un po' laboriosa. Si serve con dei salumi affettati freschi, il mio preferito è il capocollo. Grazie Beatrice! - 22 apr 2015

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta