Sfrappole di Carnevale

    Sfrappole di Carnevale

    1persona l'ha salvata
    1ora40minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Le sfrappole sono le frittelle di Carnevale tipiche della tradizione bolognese. Chiamate in altre parti d'Italia chiacchiere, cenci o frittole, hanno però in Emilia la tradizionale forma di piccoli fiocchi annodati. L'operazione non è semplicissima, serve molta delicatezza e velocità: se non ci riuscite, tagliatele in forma di rombi e saranno ugualmente buonissime!

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • 1/2kg di farina
    • 30g di burro a temperatura ambiente
    • 3 tuorli
    • 1 albume
    • 2,5 cucchiai di zucchero
    • 1 cucchiaino di sale
    • 1 cucchiaino di vanillina o di estratto di vaniglia
    • 240ml di vino bianco o q.b.
    • olio di semi per friggere
    • zucchero a velo per spolverizzare

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:1ora raffreddamento  ›  Pronta in:1ora40minuti 

    1. Setacciare la farina in una ciotola e mescolarla con il burro ammorbidito. Sbattere i tuorli e l'albume e unirli alla farina insieme a zucchero, sale, vanillina e abbastanza vino bianco da formare un panetto liscio e morbido. Avvolgere in della pellicola da cucina e lasciar riposare in frigo per 1 ora almeno.
    2. Ritirare il panetto dal frigo e stenderlo in un disco molto sottile. Con una rotella dentata, ritagliare delle lunghe strisce larghe circa 3cm e lunghe 20cm.
    3. Riscaldare l'olio per friggere. Delicatamente formare con le strisce dei nodini o dei fiocchetti e adagiarli nell'olio bollente. Cuocerli finché saranno dorati, quindi metterli a scolare e spolverizzare con lo zucchero a velo.
    4. Servire le sfrappole da sole o accompagnate da gelato, mousse o una macedonia.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta