Finte pesche all'Alchermes

    Finte pesche all'Alchermes

    3persone l'hanno salvata
    1ora


    6 persone hanno provato questa ricetta

    Bellissime vero? Queste finte pesche all'Alchermes sembrano davvero dei frutti saporiti dell'estate. In realtà, sono dei biscottini farciti alla crema e bagnati nell'Alchermes che le rende rosate come delle pesche vere. Da preparare quando volete stupire i vostri ospiti. Decoratele con foglioline di menta o di limone e sembreranno ancora più verosimili!

    Ingredienti
    Quantità: 14 pesche

    • Per le pesche
    • 400g di farina
    • 100g di margarina
    • 150g di zucchero
    • 1/2 bicchiere di latte
    • 2 uova
    • 1 bustina di lievito per dolci (o 2,5 cucchiaini) vanigliato
    • 1 pizzico di sale
    • Per la crema pasticcera
    • 3 tuorli
    • 3 cucchiai di zucchero semolato
    • 3 cucchiai di farina
    • 1/2l di latte
    • liquore Alchermes q.b.
    • zucchero semolato q.b.
    • foglioline di menta o di limone per decorare

    Preparazione
    Preparazione: 40minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Pronta in:1ora 

      Preparare le finte pesche:

    1. In una ciotola unire lo zucchero e la margarina ammorbidita e lavorarli con uno sbattitore elettrico fino ad inglobarli bene. Incorporare le uova, sbattendo sempre, quindi anche la farina mescolata al lievito e al sale, poca alla volta, alternandola con il latte. Al termine della lavorazione il risultato sarà un impasto piuttosto denso. Se fosse troppo morbido, aggiungere ancora poca farina.
    2. Riscaldare il forno a 180°C e foderare una leccarda con della carta da forno.
    3. Prelevare una pallina di impasto, arrotolarla tra le mani e formare una sorta di polpettina grande quanto una noce. Adagiarla sulla leccarda e schiacciarla leggermente in modo che il lato inferiore si appiattisca (sarà una delle due parti della pesca). Creare le palline fino ad esaurimento dell'impasto (se ne otterranno circa 28).
    4. Infornare le forno caldo e cuocere per 10 minuti. Al termine della cottura le palline dovranno essere ancora chiare e non dorate. Sfornarle e lasciarle intiepidire sulla leccarda.
    5. Preparare la crema pasticcera:

    6. Riscaldare metà del latte fino a farlo diventare tiepido. In una ciotola mescolare i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare gonfi. Unire la farina, poco alla volta e infine anche il latte tiepido, mescolando velocemente in modo che non si creino grumi.
    7. Trasferire il tutto in un padellino su fuoco basso, aggiungere il latte restante a filo e continuare a mescolare con una frusta fino a quando la crema si rassoderà. Spegnere il fuoco e lasciar intiepidire.
    8. Assemblare le pesche:

    9. Con un cucchiaino, scavare delicatamente le palline dalla parte piatta, in modo da creare delle piccola cavità. Riempire con 1 cucchiaino di crema pasticcera e chiudere le due mezze sfere a sandwich. Versare l'Alchermes in una ciotola e bagnarci una pesca che con il liquore assumerà il colore rosato di una pesca. Quindi rotolarla nello zucchero semolato e adagiarla su un pirottino.
    10. Procedere allo stesso modo con tutte le mezze sfere, fino a formare un totale di 14 pesche. Decorarle con delle foglioline di menta o delle foglie di limone, per renderle ancora più simili a delle pesche vere.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta