Trofie con gamberi e porcini

    Trofie con gamberi e porcini

    4persone l'hanno salvata
    45minuti


    10 persone hanno provato questa ricetta

    Questa pasta con gamberi e porcini si prepara in pochi minuti ma è saporita e sofisticata abbastanza da costituire un buon primo per una cena delle feste o per un'occasione speciale. L'ho preparata anche per il cenone di Capodanno e ha fatto la sua bella figura!

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 500g di pasta fresca tipo trofie o cavatelli
    • 500g di gamberi sgusciati
    • 300g di funghi porcini surgelati, possibilmente già affettati
    • 1 zucchina piccola
    • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • qualche ciuffetto di prezzemolo
    • 1 scalogno tritato finemente
    • 1 spicchio d'aglio
    • vino bianco o rosato
    • 5 pomodorini
    • sale e pepe q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Cottura: 15minuti  ›  Pronta in:45minuti 

    1. Mettete sul fuoco abbondante acqua per la pasta.
    2. Lavate e sgusciate i gamberi (togliete anche il budellino interno) e metteteli da parte; fate rinvenire i funghi surgelati per qualche minuto; tagliate la zucchina a bastoncini sottili; pelate i pomodori.
    3. In un ampio tegame, che possa contenere anche la pasta, mettete l’olio, lo spicchio di aglio, i gambi di prezzemolo spezzettati, lo scalogno affettato finemente e un po’ di vino. Fate appassire x qualche minuto e unite i pomodori tagliati a spicchi. Aggiungete ora i funghi affettati e fate cuocere per circa 10 minuti, dopo di ché versate i gamberi e fate cuocere per ulteriori 5 minuti. Aggiustate di sale. Spegnete il fuoco e lasciate riposare a pentola coperta.
    4. Contemporaneamente fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatela dopo aver messo da parte un bel po’ di acqua di cottura. Trasferite la pasta nel tegame e fatela saltare con il condimento per qualche minuto, aggiungendo gli stecchini di zucchina, il prezzemolo tritato e l’acqua di cottura necessaria per non farla asciugare troppo. Spegnete e prima di servire irrorate con un po’ di olio crudo.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta