Torta di noci e fichi

    Torta di noci e fichi

    4persone l'hanno salvata
    3ore


    8 persone hanno provato questa ricetta

    Soffice e profumata dal color caramello. Sono stata ispirata dalle noci e dai fichi: un'unione perfetta sia nel sapore che nel colore. Apprezzata a fine pasto accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia o per merenda con una tazza di tè, non importa se freddo o caldo, non può non piacere.

    lacucinadinadia Lazio, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 1 torta

    • 1 uovo intero e 3 tuorli
    • 1/2 fialetta di essenza al rum
    • la buccia grattugiata di un limone non trattato
    • 120g di margarina o 150g di burro
    • 125 gherigli di noce
    • 200g di zucchero semolato
    • 300gr di farina 00
    • 1 bustina di vaniglina
    • 1 cucchiaino raso di cremore tartaro
    • 1 pizzico di sale
    • 1/2 bustina di lievito per dolci
    • 6 fichi freschi
    • 50g di zucchero di canna

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 40minuti  ›  Tempo aggiuntivo:2ore raffreddamento  ›  Pronta in:3ore 

    1. In una capiente ciotola battete uovo e tuorli con l'essenza al rum, 150 gr di zucchero e la buccia grattugiata del limone. Sciogliete a bagnomaria il burro e unitelo a filo a questo composto continuando a mescolare.
    2. Frullate le noci con 50 gr di zucchero, la farina, la vaniglina, il cremore tartaro, il sale e il lievito. Unite al composto precedente in due o tre volte amalgamando bene gli ingredienti.
    3. Riscaldate il forno a 170°C.
    4. Imburrate una teglia da 28 cm di diametro e versateci l'impasto.
    5. Lavate e tagliate i fichi a rondelle spesse 1 centimetro e mettetene una al centro e le altre intorno a ruota, spolverizzate con lo zucchero di canna.
    6. Infornate in forno caldo a ventilato per 40 minuti (prova stecchino).
    7. Sformate e spolverizzate con poco zucchero a velo; servite tiepida con gelato alla vaniglia o fredda.

    Consigli:

    Anziché imburrare la teglia potete rivestirla di carta forno bagnata e poi ben strizzata: in questo modo la carta aderirà più facilmente alla teglia e non si brucerà.

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Torte da madia: vieni a scoprirne altri sul mio sito.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta