Arrosto con le patate e salsa al Madeira

    Arrosto con le patate e salsa al Madeira

    2persone l'hanno salvata
    2ore5minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Come impreziosire un classico arrosto con le patate? Con una salsa saporita al Madeira, un vino dolce e liquoroso portoghese. Un'idea originale e saporita per un secondo delle feste natalizie o una cena elegante.

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • Per il contorno di patate
    • 750g di patate pelate e tagliate a cubetti non troppo grandi
    • gli aghi di 1 rametto di rosmarino
    • sale e pepe q.b.
    • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
    • Per l'arrosto
    • 1kg di lombata di manzo
    • sale e pepe q.b.
    • Per la salsa al Madeira
    • 1 cucchaio di zucchero
    • 1 cucchiaio di acqua
    • 200ml di vino Madeira
    • 1 fiore di anice stellato
    • 200ml di brodo di carne
    • 200ml di panna

    Preparazione
    Preparazione: 25minuti  ›  Cottura: 1ora30minuti  ›  Tempo aggiuntivo:10minuti raffreddamento  ›  Pronta in:2ore5minuti 

    1. Riscaldare il forno a 190°C.
    2. In una teglia unire le patate e condirle con sale, pepe e aghi di rosmarino, irrorare con olio e infornare. Cuocere per 45 minuti.
    3. Unire la carne alle patate, aggiustare di sale e pepe e cuocere ancora per altri 45 minuti.
    4. Nel frattempo, preparare la salsa. In un pentolino riscaldare lo zucchero con l'acqua su fuoco medio, fino a creare un caramello.
    5. Q!uando il caramello comincia a indurirsi, prelevare il pentolino dal fuoco, aggiungere il Madeira e l'anice stellata, mescolare e riportare sul fuoco. Cuocere finché la salsa si sarà ridotta a metà, quindi aggiungere il brodo e la panna. Cuocere ancora qualche minuto, dunque ritirare dal fuoco e versare la salsa in una salsiera.
    6. Ritirare la carne con le patate dal forno, coprire la teglia con un foglio di alluminio e lasciar riposare per 10 minuti prima di affettare la carne. Servire l'arrosto nappato con la salsa al Madeira e il contorno di patate.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta