Ravioli agli spinaci ripieni di ricotta

    Ravioli agli spinaci ripieni di ricotta

    5persone l'hanno salvata
    2ore45minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Questi ravioli verdi sono ripieni di una saporita crema alla ricotta e noce moscata. Conditeli con un ragù di carne, ma saranno saportissimi anche con un sughetto di pesce. Se lo gradite, potete aggiungere anche del prezzemolo nel ripieno.

    ItalianaVera Lazio, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • Per la sfoglia
    • 2 uova grandi
    • 200g di farina 00
    • 150g di spinaci freschi già puliti
    • 1/2 cucchiaino di sale
    • Per il ripieno
    • 200g di ricotta fresca
    • 1 tuorlo
    • 2 cucchiai di parmgiano grattugiato
    • sale e pepe q.b.
    • 1 pizzico di noce moscata

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 45minuti  ›  Tempo aggiuntivo:1ora riposo  ›  Pronta in:2ore45minuti 

      Preparate il ripieno

    1. Disponete la ricotta in un colino e lasciatela riposare per 1 ora circa o finché perderà tutta l'acqua in eccesso.
    2. Trasferitela in una ciotola e conditela con il tuorlo, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata. Lavoratela con una forchetta giusto il tempo di creare una pasta morbida ma non troppo cremosa.
    3. Preparate i ravioli

    4. Appassite gli spinaci in una padella con 2 cucchiai di acqua per 5-6 minuti. Salate, pepate e spegnete la fiamma. Scolateli bene e quindi strizzateli in un canovaccio, in modo da eliminare l'acqua in eccesso. Quindi tritateli finemente con un coltello (nel frullatore si ridurrebbero in poltiglia). Lasciate raffreddare.
    5. Disponete la farina a fontana su una spianatoia. Fate un buco al centro e versateci le uova, il sale e gli spinaci. Con la forchetta sbattete delicatamente le uova e mescolatele agli spinaci, quindi inglobate il tutto alla farina prendendola dai lati della fontana. Quando la parte liquida sarà stata tutta assorbita, procedete a lavorare la pasta con le mani creando un panetto compatto. Continuate a impastare per almeno 8-10 minuti, fino a creare una massa liscia e morbida.
    6. Avvolgete il panetto in della pellicola da cucina e lasciatelo riposare per 1 ora in un luogo fresco e asciutto (ma non nel frigo).
    7. Quindi, dividete la massa in 6 pezzi e prelevate un pezzo alla volta, avendo cura di coprire con la pellicola da cucina quella che non si usa. Stendete una sfoglia sottile con la macchina per la pasta o a mano e ricavate un rettangolo da 10cm di lunghezza e 5cm di larghezza circa.
    8. Distribuite una pallina di ripieno a 1/2cm dal bordo del lato lungo e proseguite ponendo un'altra pallina a 1cm di distanza circa, fino al bordo opposto (4 palline circa). Quindi richiudete la pasta su se stessa fino a creare un lungo tubo. Con una rotella tagliate il bordo dove combaciano i due lembi di pasta in modo da sigillarlo; con pollice ed indice invece prativate una leggera pressione in modo da unire lo spazio lasciato tra ciascuna pallina di ripieno. Quindi passate la rotellina e tagliate i ravioli. Procedete allo stesso modo con tutti gli altri panetti di pasta.
    9. Man mano che i ravioli sono pronti, disponeteli su un canovaccio asciutto, ben distanziati tra di loro. Se non li utilizzate subito, lasciateli asciugare per 1 ora, girandoli di tanto in tanto in modo che si secchino in ugual maniera da entrambi i lati. Quindi, copriteli con della pellicola da cucina e conservateli in frigo.
    10. Se invece li utilizzate subito, lessate i ravioli in abbondante acqua salata a cui si avrete aggiunto 1 cucchiaio di olio. Potete condirli con del sugo alla bolognese o se prefetite anche con un sughetto di pesce.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    FrancescaM
    0

    Provati per un pranzo in famiglia e sono piaciuti molto a tutti. I ravioli naturalmente richiedono un po' di tempo ma il risultato è davvero ottimo. - 24 mar 2016

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta