Marmellata d'uva settembrina

    Marmellata d'uva settembrina

    2persone l'hanno salvata
    50minuti


    41 persone hanno provato questa ricetta

    Quale modo migliore per conservare l'uva più buona se non con una marmellata fatta in casa? Ottima da servire anche come accompagnamento a formaggi stagionati in un aperitivo con amici.

    Ingredienti
    Porzioni: 48 

    • 1kg di uva nera
    • 1 kg di zucchero
    • 1 bustina di pectina (tipo Fruttapec 1:1)

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 40minuti  ›  Pronta in:50minuti 

    1. Sterilizzare ed asciugare bene i vasetti per la marmellata. Può essere utile lavarli nella lavastoviglie in modo che si puliscano ad alte temperature. Accertarsi che i coperchi chiudano bene.
    2. Staccare gli acini di uva uno per uno, lavarli bene sotto l'acqua corrente e adagiarli in una pentola con 1 bicchiere d'acqua raso. Portare a bollore e lasciar cuocere a fuoco lento per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.
    3. Trasferire l'uva ormai spappolata in un passaverdure e passarla per eliminare semi e buccia. Unire la pectina, lasciar bollire 1 minuto, quindi aggiungere anche lo zucchero e cuocere per 10 minuti, eliminando l'eventuale schiuma che potesse formarsi.
    4. Spegnere il fuoco e con un mestolo, trasferire la marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati lasciando 2 centimetri dal bordo. Coprire e chiudere bene con i coperchi. Lasciar riposare 24 ore a temperatura ambiente, quindi trasferire nel frigo. La marmellata potrebbe aver bisogno di 1 settimana per rassettarsi completamente. Solo a quel punto sarà pronta per essere consumata.

    Durata

    Conservata in frigo, la vostra marmellata di uva durerà 3 settimane circa. Se volete conservarla per l'inverno, bollite i vasetti per una decina di minuti così da creare il sottovuoto.

    Sterilizzare i vasetti

    Per un sottovuoto sicuro è bene utilizzare dei vasetti perfettamente sterilizzati. In questo articolo e video vi spieghiamo come fare.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta