Sogliola alla mugnaia

    Sogliola alla mugnaia

    1persona l'ha salvata
    25minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Le sogliole alla mugnaia sono un secondo piatto classico della tradizione italiana. La ricetta tradizionale richiederebbe l'utilizzo del burro, meglio se chiarificato (leggi nota), ma io preferisco l'olio di oliva perché è più leggero. Fate attenzione a girare i filetti in fase di cottura perché sono molto delicati e rischiano di rompersi.

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 4 filetti di sogliola
    • 1 bicchiere di latte
    • farina per infarinare
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva o 100g di burro
    • 1 cucchiaio di prezzemolo
    • sale q.b.
    • il succo di 1 limone

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 15minuti  ›  Pronta in:25minuti 

    1. Lavare e asciugare bene i filetti di sogliola. Bagnarli nel atte e quindi infarinarli velocemente, scrollandoli bene per eliminare la farina in eccesso.
    2. In una padella larga abbastanza da contenere i 4 filetti, riscaldare l'olio o il burro. Quando sarà caldo ma prima che cominci a fumare aggiungere i filetti di sogliola, uno a fianco all'altro. Lasciarli cuocere su fuoco medio per 5-6 minuti, quindi molto delicatamente girarli e fare in modo che cuociano dall'altra parte. I filetti saranno cotti quando si sarà formata una crosticina croccante sulla superficie.
    3. Prelevare dalla padella e adagiarli su un piatto foderato con un foglio di carta assorbente. Salare e condire con il succo di limone e con una spolverata di prezzemolo tritato. Servire.

    Chiarificare il burro

    Per questa ricetta l'ideale sarebbe utilizzare un burro chiarificato, ovvero privato della parte grassa. Per realizzare questa operazione, fate sciogliere il burro a bagnomaria e man mano eliminate la parte bianca che si creerà in superficie. L'operazione richiede non più di 5 minuti e alla fine avrete un burro che eviterà di bruciarsi e annerirsi in fase di cottura.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta