Carciofi alla nizzarda

    Carciofi alla nizzarda

    Aggiungi al ricettario
    1ora5minuti


    Facci sapere se hai provato questa ricetta!

    Ecco un modo veloce e saporito per preparare i carciofi: cotti in pentola a pressione con della pancetta a cubetti e delle verdure. Qualche cucchiaio di liquore all'anice e dei semi di coriandolo rendono questo piatto speciale.

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 12 carciofi piccoli puliti
    • 1-2 limoni tagliati a metà
    • 6 cucchiai di olio di oliva
    • 1 cipolla affettata finemente
    • 200g di pancetta a dadini
    • 2 spicchi d'aglio a pezzetti
    • 1 carota pelata e affettata
    • 200ml di aceto di vino bianco
    • 500ml di vino bianco secco
    • 3 cucchiai di liquore all'anice (come il Pernod Ricard™)
    • 1 limone affettato
    • 2 cucchiai di semi di coriandolo tritati
    • 1 mazzeto aromatico garni (timo, prezzemolo e alloro)
    • 2 cucchiaini di zucchero semolato
    • sale q.b.
    • pepe di cayenna q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:30minuti raffreddamento  ›  Pronta in:1ora5minuti 

    1. Tagliare in quattro i carciofi ed eliminare la barba centrale. Strofinarli con il limone e immergerli in una ciotola di acqua fredda con il succo di limone per evitare che si anneriscano.
    2. Versare l'olio sul fondo della pentola a pressione e riscaldare su fuoco medio. Unire la cipolla, la pancetta, l'aglio e la carota e cuocere finché saranno morbidi, per circa 5 minuti.
    3. Aggiungere l'aceto, il vino, il liquore all'anice, il limone, i semi di coriandolo, il mazzetto garni e i carciofi. Aggiungere lo zucchero e condire con il sale e il pepe di cayenna.
    4. Chiudere la pentola e portare a pressione. Quando comincerà il fischio, abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 20 minuti. Prelevare i carciofi e riporli in frigo per almeno 30 minuti prima di servirli.

    Come pulire i carciofi

    Scopri tutti i segreti per ottenere dei cuori di carciofi perfettamente puliti nell'articolo della nostra Scuola di Cucina.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta