Sartù di riso a modo mio

    Sartù di riso a modo mio

    1persona l'ha salvata
    1ora30minuti


    3 persone hanno provato questa ricetta

    Pranzo di Pasqua? Il sartù - ricco di ogni bontà - è l'ospite d'onore della mia tavola pasquale! La preparazione richiede un po' di tempo ma preparatene in abbondanza e potrete congelarlo. Il giorno dopo è ancora più buono!

    Calabria, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 8 

    • Per il sugo di pomodoro
    • olio extravergine di oliva
    • 1 spicchio d'aglio
    • 1 bottiglia di passata di pomodoro
    • 1 barattolo di pomodori a pezzi
    • qualche foglia di basilico
    • sale q.b.
    • Per le polpettine
    • 300g di pane casereccio raffermo
    • 400g di tritato misto di vitello e di maiale
    • 40g di parmigiano grattugiato
    • 2 uova sbattute
    • 1/2 spicchio d'aglio
    • prezzemolo fresco tritato q.b.
    • pepe nero q.b.
    • sale q.b.
    • olio per friggere
    • Per il sartù
    • 500g di riso per timballi
    • 2 uova sode
    • 200g di salsiccia stagionata
    • 300g di provola fresca
    • 80g di parmigiano grattugiato
    • 2 uova sbattute per condire il riso

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 30minuti  ›  Pronta in:1ora30minuti 

    1. Preparate un sugo semplice con l'olio, l'aglio, la passata e i pezzetti di pomodoro, il basilico. Salate e lasciate cuocere per pochi minuti.
    2. Ammollate il pane raffermo con acqua e dopo averlo ben strizzato, sbriciolatelo finemente con le mani. Ponetelo in una terrina e aggiungete il tritato di carne, 40g di parmigiano grattugiato, pepe nero macinato al momento, il prezzemolo tritato, 1/2 spicchio d'aglio tritato, 2 uova sbattute, sale. Impastate bene tutti gli ingredienti per ottenere un composto ben fermo.
    3. Formate delle piccole polpettine grosse quanto una piccola nocciola, che farete friggere in abbondate olio ben caldo. Sgocciolatele su carta assorbente, poi ponetele in un pentolino e ricopritele con un mestolo del sugo che avete già preparato, perché si ammorbidiscano.
    4. Cuocete il riso per i 3/4 della sua cottura in abbondante acqua salata.
    5. Nel frattempo, avrete rassodato 2 uova, tagliato la salsiccia a fettine sottili e la provola a cubetti.
    6. Scolate bene il riso e conditelo con abbondante sugo, parmigiano e 2 uova sbattute, mescolando con cura gli ingredienti.
    7. Porre metà del riso in una teglia cosparsa di uno spesso strato di sugo. Formate ancora uno strato con la salsiccia, la provola, le uova sode tagliate a spicchi, le polpettine; irrorate ancora di sugo e di parmigiano. Infine, ricoprite con il riso rimanente, poi di nuovo sugo e parmigiano.
    8. Passate il timballo in forno già caldo a 200°C per circa 1/2 ora e aspettate qualche minuto prima di servirlo, perché si rassodi ancora un po'.

    Consigli

    Non vi dico com'è buono il giorno dopo! A volte aggiungo anche dei pisellini fini, scaldati velocemente con un po' di burro e di cipolla.

    Come bollire le uova

    Quanto devono bollire esattamente le uova per diventare sode? E quanto invece per essere alla coque? Non perdertevi queste e altri suggerimenti su come preparare le uova sode nel nostro articolo della Scuola di Cucina.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    0

    Ho provato per una volta a seguire questa ricetta e non la mia solita e ne sono rimasta piacevolmente colpita! Ottima, grazie! - 15 gen 2015

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta