Casatiello napoletano

    Qualcosa che sul tavolo della colazione di Pasqua non può mancare: il casatiello napoletano. Fragrante e saporito, si accompagna ottimamente con salumi e formaggi ma se la cava benissimo anche da solo. Non è difficile prepararlo, ha solo bisogno di tempo per crescere bene!

    lacucinadinadia

    Lazio, Italia
    3 persone hanno provato questa ricetta

    Ingredienti
    Quantità: 1 casatiello da 1kg circa

    • 40g di lievito di birra
    • 650g di farina bianca
    • 225g di strutto
    • 2 cucchiai di pecorino romano grattugiato
    • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
    • 100g di ciccioli di maiale o salame tagliato a dadini
    • 1 cucchiaino di sale
    • pepe nero macinato q.b.
    • 6 uova intere per decorare

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Cottura: 1ora  ›  Tempo aggiuntivo:4ore30minuti lievitazione  ›  Pronta in:6ore 

    1. In una tazza sciogliete il lievito con mezzo bicchiere di acqua tiepida.
    2. Setacciate la farina con il sale direttamente sulla spianatoia, formate la classica fontana e al centro mettete il lievito sciolto e 50g di strutto. Iniziate ad impastare aggiungendo tanta acqua tiepida quanta l’impasto ne richiederà (altri 250g circa).
    3. Impastate a piene mani per circa 10 minuti ottenendo un impasto morbido. Mettete in una ciotola, coprite con un panno umido e lasciate lievitare per 1 ora e 1/2 in un luogo tiepido.
    4. Riprendete l’impasto e sulla spianatoia, sgonfiatelo battendolo con le mani e stendetelo in un rettangolo: ungete la sua superficie con un terzo dello strutto rimasto, cospargete con il parmigiano e del pepe e ripiegatelo a metà per il lungo. Quindi, stendetelo con il mattarello e ungete con metà dello strutto rimasto e cospargetelo con pecorino e ancora pepe.
    5. Ripiegate la pasta il due per il lungo una terza volta, ungendola con il rimanente strutto e cospargendo con i ciccioli o i dadini di salame.
    6. Staccate un pezzo di impasto grosso quanto un panino e avvolgete la sfoglia su se stessa, a formare un salsicciotto lungo e stretto.
    7. Adagiatelo in una teglia a ciambella e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 3 ore, sempre coperto da un panno.
    8. Trascorso questo tempo, il volume sarà più che raddoppiato: lavate e asciugate le uova e disponetele in cerchio sul casatiello con la punta rivolta verso il centro.
    9. Formate 12 filoncini con l’impasto tenuto da parte e incrociatene 2 su ogni uovo per bloccarlo.
    10. Cuocete in forno caldo a 160°C per 1 ora.

    Consigli

    Se avete a disposizione il lievito madre, il casatiello sarà ancora più soffice!

    Leggi questa ricetta sul mio blog

    Pasqua con chi vuoi sul mio sito

    Lette di recente

    Recensioni e stelle assegnate
    Media delle stelle in tutti i Paesi:
    (0)

    Recensioni in Italiano: (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta