Quiche di carciofi, ricotta e pancetta

    Quiche di carciofi, ricotta e pancetta

    5persone l'hanno salvata
    1ora15minuti


    16 persone hanno provato questa ricetta

    Ecco una ricetta che celebra i carciofi, tra le verdure preferite in famiglia. La ricetta è abbastanza semplice da realizzare: prima preparo la base della pasta brisèe e mentre riposa in frigo cuocio i carciofi, li faccio raffreddare e li unisco alla ricotta e pancetta. Un pranzo settimanale gustoso o un antipasto per una cena con invitati che ha sempre il suo successo!

    tea Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 5 

    • Per la pasta brisèe
    • 150g di farina
    • 75g di burro freddo
    • 1 cucchiaino di sale
    • 1/2 bicchiere di acqua fredda
    • Per la farcitura
    • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva q.b.
    • 1 spicchio d'aglio schiacciato
    • 2 cucchiaini di aneto
    • 200g di cuori di carciofo puliti (anche surgelati)
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • 150g di ricotta
    • 100g di pancetta tagliata a dadini
    • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato + 1 per spolverare
    • 2 uova
    • sale q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Cottura: 15minuti  ›  Tempo aggiuntivo:30minuti raffreddamento  ›  Pronta in:1ora15minuti 

      Preparare la pasta brisèe

    1. In una ciotola, unire il burro tagliato a cubetti piccoli, la farina e il sale. Lavorare velocemente con le mani, strofinando il burro con la farina, in modo che quest'ultima assorba il burro e si crei un impasto grumoso. L'operazione dev'essere veloce, per evitare al burro di surriscaldarsi troppo. Fare un buco al centro dell'impasto e versare l'acqua, poco alla volta, e progessivamente lavorare la pasta fino a creare un panetto elastico e morbido. Ricoprirlo con della pellicola da cucina e riporlo in frigo per una mezz'oretta almeno.
    2. Nel frattempo che la pasta riposa, preparare il condimento

    3. In una padella, riscaldare l'olio con lo spicchio di aglio e 1 cucchiaino di aneto. Dopo un minuto circa e comunque prima che l'aglio si colori troppo, eliminare l'aglio, aggiungere i carciofi e farli insaporire nell'olio. Dopo un paio di minuti aggiungere anche il vino e alzare la fiamma. Sfumare e abbassare la fiamma. Proseguire la cottura dei carciofi per 15 minuti circa a fuoco medio, aggiungedo acqua se fosse necessario. Rimuoverli dal fuoco e farli raffreddare per qualche minuto.
    4. In un'altra padellina, cuocere la pancetta senz'olio per 5 minuti circa.
    5. Nel frattempo che i carciofi cuociono, in una ciotola larga unire la ricotta, le uova e il pamigiano. Aggiungere anche i carciofi una volta che si saranno intiepiditi, la pancetta saltata in padella, sale e il cucchiaino rimanente di aneto. Mescolare bene il tutto.
    6. Assemblare e cuocere la quiche

    7. Riscaldare il forno a 180°C.
    8. Imburrare una teglia per quiche da 22cm di diametro. Prelevare il panetto di pasta brisèe dal frigo, stenderlo velocemente e foderare la teglia. Bucherellare il fondo con una forchetta. Versare il composto a base di ricotta, carciofi e pancetta e distribuirlo uniformemente sulla teglia. Spolverare la superficie con 1 cucchiaio di parmigiano. Ripiegare i bordi della pasta brisèe e picchettarli con i remmi di una forchetta.
    9. Infornare la quiche per 30 minuti o finché la farcitura risulterà compatta. Prelevare dal forno e lasciar raffreddare per 10 minuti circa. Servire tiepida o conservare per un paio di giorni.

    Per la pasta brisèe

    La preparazione della pasta brisèe richiede un po' di pratica. E' nessario essere veloci ad impastare gli ingredienti per evitare che il burro si surriscaldi. Potete provare a mescolare burro, farina e sale in un frullatore e finire l'impasto con le mani. Anche in questo caso, comunque, fate attenzione a non mescolare gli ingredienti troppo a lungo.

    Come pulire i carciofi

    Scopri tutti i segreti per ottenere dei cuori di carciofi perfettamente puliti nell'articolo della nostra Scuola di Cucina.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta