Aringa e cipollotti in agrodolce

    Aringa e cipollotti in agrodolce

    3persone l'hanno salvata
    30minuti


    Facci sapere se hai provato questa ricetta!

    Uno sfizioso antipasto che sposa il profumo di mare coi sapori terreni. L’agrodolce dell’aceto e miele lo rendono davvero unico.

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 1 confezione di filetti di aringa affumicata, preferibilemente sotto vuoto
    • 2 piccoli cipollotti bianchi freschi, lavati e privati delle radici ma con parte dei gambi verdi
    • 2 /3 cucchiai di aceto di vino bianco
    • 1 cucchiaio colmo di miele di acacia
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • sale marino q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 30minuti  ›  Pronta in:30minuti 

    1. Una volta aperta la plastica sottovuoto, io di solito sciacquo i filetti in abbondante acqua corrente e li tampono con un panno da cucina di cotone o lino.
    2. In un piatto da portata disporre i filetti di aringa tagliati a listarelle o spezzettati.
    3. Decorate i tocchetti di aringa con i cipolloti anche questi ben lavati e tagliati a rondelle sottilissime con un coltello affilato.
    4. In una ciotola unite l’aceto, il miele e l’olio di oliva. Mescolate bene con un cucchiaio di legno finché il miele non si sia ben amalgamato e versate il condimento direttamente sul piatto di portata, avendo l’accortezza di cospargerlo uniformemente sui primi due ingredienti.
    5. Prima di servire volendo si può lasciar riposare in frigo coperto con una pellicola di plastica 20 o 30 minuti.

    Nota:

    Il miele di Acacia ha proprietà disintossicanti e digestive che redono questo antipasto tutt’altro che pesante, ma se si hanno problemi a digerire la cipolla cruda, la si può sempre caramellare in una padellina antiaderente con un cucchiao di olio e un pizzico di zucchero, meglio se di canna.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta