Antipasto alla piemontese

    Antipasto alla piemontese

    3persone l'hanno salvata
    3ore


    11 persone hanno provato questa ricetta

    L'antipasto alla piemontese consiste in verdure cucinate nella passata di pomodoro, condite con olio e aceto, per un gusto agrodolce. Si serve di solito con carni lesse o con affettati misti. Questa è la ricetta di mia nonna Benilde, che ne preparava sempre diversi vasetti ogni volta che veniva a trovarci, ed è buonissima!

    PaolaAlbanesi Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Quantità: 14 vasetti da 500g

    • 4kg di pomodori perini maturi
    • 600g di cipolline
    • 600g di carote
    • 600g di fagiolini
    • 600g di sedano
    • 600g di peperoni
    • 1 cavolfiore grosso
    • 2 bicchieri di aceto
    • sale a piacimento
    • 2-3 chiodi di garofano
    • 1 presa di noce moscata grattugiata
    • 2 bicchieri di olio extravergine di oliva
    • olio extravergine di oliva per coprire la salsa

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 1ora40minuti  ›  Tempo aggiuntivo:20minuti sterilizzazione  ›  Pronta in:3ore 

    1. Cuocere i pomodori per 1 ora. Sbollentare le cipolline e pelarle.
    2. Mondare le verdure e tagliare le carote a dadini di 1cm, i fagiolini a tocchetti di 4cm, il sedano a fettine di 0,5cm. Dividere i peperoni in quarti e tagliarli a fettine di 0,5cm. Dividere il cavolfiore a cimette.
    3. Passare i pomodori con il passaverdure o con il passapomodoro. Mettere di nuovo la passata sul fuoco, versarvi l'aceto e portare a bollore. Lasciarla evaporare per qualche minuto, poi versare 1 cucchiaio di sale, 2 o 3 chiodi di garofano e la noce moscata.
    4. Calare le carote, i fagiolini e le cipolline. Cuocere per 10 minuti, mescolando ogni tanto. Aggiungere il sedano e cuocere per 5 minuti. Per ultimi aggiungere i peperoni e le cimette di cavolfiore. Cuocere ancora 10 minuti circa, fino a quando tutte le verdure saranno cotte al dente.
    5. Assaggiare, regolare di sale, togliere dal fuoco, aggiungere 2 bicchieri di olio e invasare in vasetti da 500ml, sterilizzati, lasciando 2cm dall'orlo. Versare 0,5cm di olio in cima alla salsa.
    6. Chiudere i vasetti, avvolgerli in un canovaccio affinchè non urtino tra di loro e trasferirli in una pentola. Ricoprirli di acqua e portare a bollore.
    7. Bollire per 20 minuti, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare nell'acqua. Controllare che i vasetti siano sotto vuoto. Si conservano fino a 3 mesi in luogo fresco e asciutto.
    8. Servire come antipasto, magari con l'aggiunta di tonno, o come contorno a carni lesse o arrosto.

    Sterilizzare i vasetti

    Per un sottovuoto sicuro è bene utilizzare dei vasetti perfettamente sterilizzati. In questo articolo e video vi spieghiamo come fare.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta