Trippa alla piemontese

    14 ore 20 minuti

    La trippa preparata con questi ingredienti è una specialità astigiana. A volte si mettono delle patate nella cottura, per addensare il sugo, io piuttosto, preferisco schiacciare qualche fagiolo. La trippa deve essere rigorosamente di vitello, foiolo (o centopelle).


    10 persone hanno provato questa ricetta

    Ingredienti
    Porzioni: 6 

    • 300g di fagioli di Spagna secchi
    • 2 foglie di alloro
    • 350g di cipolla tritata
    • 2 gambi di sedano tritato
    • 3 carote tritate
    • 1 spicchio di aglio tritato
    • 1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato
    • 4 bacche di ginepro
    • pepe in grani q.b.
    • 1 spolverata a piacere di cannella o noce moscata
    • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 2 cucchiai di burro
    • 1kg di trippa bollita
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • 300g di polpa di pelati
    • 2 dadi di carne
    • sale q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 2ore  ›  Tempo aggiuntivo:12ore ammollo  ›  Pronta in:14ore20minuti 

    1. Ammollare i fagioli la notte prima. L'indomani, scolarli e cuocerli in acqua leggermente salata e una foglia di alloro, per 45 minuti.
    2. In un tegame ampio di terracotta, rosolare tutti gli odori e le erbe con l'olio ed il burro, 15 minuti a fuoco dolce.
    3. Nel frattempo, tagliare la trippa a striscioline spesse 1/2cm. Lavarla bene sotto acqua corrente tiepida e scolarla.
    4. Unire la trippa al soffritto, e sfumare col vino bianco.
    5. Aggiungere i pomodori e i dadi. Continuare la cottura (2 ore in tutto) usando l'acqua dei fagioli, un mestolo alla volta, sempre a fuoco lento.
    6. Dopo 90 minuti, unire i fagioli e finire di cuocere.

    Lette di recente

    Recensioni e stelle assegnate
    Media delle stelle in tutti i Paesi:
    (0)

    Recensioni in Italiano: (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta