Grispelle calabresi

    Grispelle calabresi

    1persona l'ha salvata
    2ore35minuti


    4 persone hanno provato questa ricetta

    I festeggiamenti natalizi nelle cucine calabresi iniziano il giorno dell'Immacolata Concezione con la preparazione delle "grispelle", fritti di pasta lievitata a base di farina e acqua. L'odore di fritto proveniente da numerose case rammenta l'avvicinarsi del Natale: le grispelle (dal termine latino crispus, arricciato) riuniscono le famiglie attorno ad un tavolo o ad un focolare, insieme ad un buon bicchiere di vino.

    Calabria, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 8 

    • 1kg di farina
    • 2 cubetti di lievito di birra
    • 250g di acqua (circa)
    • sale
    • olio per friggere

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:2ore lievitazione  ›  Pronta in:2ore35minuti 

    1. Disponete la farina a conca in una terrina molto capiente ed ampia. In un punto della conca aggiungete il sale, avendo cura di non metterlo dove possa toccare direttamente il lievito.
    2. Lasciate intiepidire l'acqua e scioglietevi il lievito senza lasciare grumi.
    3. Versate l'acqua e il lievito e, una volta amalgamati bene gli ingredienti, cominciate ad impastare energicamente sollevando l'impasto e sbattendolo contro i lati della terrina. L'operazione dovrà durare almeno 10 minuti, l'impasto dovrà essere morbido ed elastico.
    4. Coprite la terrina con un canovaccio e mettete a lievitare in un posto ben caldo. Quando, dopo almeno 1 o 2 ore, l'impasto sarà più che raddoppiato di volume è pronto per la frittura.
    5. Mettete sul fuoco una pentola dai bordi alti e ponete a riscaldare abbondante olio. In un piattino a parte mettete qualche cucchiaio di olio dove vi ungerete le mani di volta in volta.
    6. Prendendo direttamente con le mani la pasta lievitata dalla terrina formate dei bastoncini abbastanza grossi e buttateli nell'olio caldo, rigirandoli di tanto in tanto finché saranno dorati all'esterno. Poi tirateli su e lasciateli sgocciolare per qualche minuto su carta assorbente. Per questa fase della frittura è opportuno essere in due.
    7. Le grispelle vanno consumate tiepide. Se non avete usato troppo sale potrete anche passarle nel miele sciolto in un padellino e spolverarle di cannella: otterrete così un ottimo dolce.

    Consigli

    Non nascondo che mentre descrivevo questa ricetta avevo l'acquolina in bocca. All'interno dei bastoncini si possono aggiungere, prima di friggerli: filetti di acciughe, oppure 'ndujia, oppure pomodori secchi e olive a pezzetti, o qualsiasi cosa il vostro gusto suggerisce. Ogni sapore sarà esaltato!

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta