Tortelli di zucca mantovani della Carla

    Tortelli di zucca mantovani della Carla

    3persone l'hanno salvata
    1ora30minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    La tradizione vuole che i tortelli di zucca vengano preparati per la cena della Vigilia di Natale e ogni famiglia tramanda la sua ricetta di madre in figlia. Questa è la ricetta di mia madre Carla, che condivido con voi.

    Lombardia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • Per il ripieno
    • 1kg di polpa di zucca
    • 70g di amaretti
    • 70g di mostarda mantovana, meglio se di mele cotogne, oppure di mele campanine
    • 1 uovo intero
    • 1 pugnetto di pane grattugiato
    • Grana Padano™ grattugiato quanto basta (ne serviranno circa 3/4 di etti almeno)
    • noce moscata grattugiata a piacere
    • 50g circa di burro
    • Per la sfoglia
    • 4 uova intere
    • 500g circa di farina bianca 00
    • Per il condimento:
    • burro fuso
    • qualche foglia di salvia
    • Grana Padano™ grattugiato

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 30minuti  ›  Pronta in:1ora30minuti 

    1. Cuocere a vapore o in pochissima acqua salata la zucca privata dei semi e della buccia e tagliata a pezzi. Farla poi asciugare nel forno (o in una padella mescolando per non fare attaccare) con qualche fiocchetto di burro per insaporire.
    2. Alla purea di zucca così ottenuta aggiungere gli amaretti sbriciolati finemente, la mostarda tritata, l'uovo, una grattatina di noce moscata e poco pane grattugiato. Per raggiungere la consistenza soda del ripieno, aggiungere Grana™ grattugiato quanto ne serve. Assaggiare per aggiustare di sale (ma non dovrebbe servire).
    3. Con la farina fare una fontana in cui mettere le uova, mescolare prima con una forchetta e poi con le dita e impastare la pasta per la sfoglia. Chi lo sa fare, stenda con un mattarello di legno, oppure usare la macchina per la pasta per ottenere la sfoglia, da ritagliare in quadrati di circa 6-7 cm: i tortelli mantovani sono piuttosto grossi e vanno confezionati con una forma simile al gianduiotto, ripiegando la pasta sulla cima e ai lati per sigillare il ripieno.
    4. Cuocere i tortelli in acqua bollente salata, scolandoli quando tornano a galla, e condirli con burro fuso con qualche foglia di salvia e grana grattugiato.

    Consigli

    Il condimento dei tortelli varia a seconda della zona della provincia di Mantova: il condimento "bianco" prevale in città e nelle zone limitrofe, mentre in altre parti si aggiunge la salamella sbriciolata e saltata nel burro o anche il sugo di pomodoro.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta