Pizza rustica ricotta pomodori e basilico

    Pizza rustica ricotta pomodori e basilico

    3persone l'hanno salvata
    1ora50minuti


    Facci sapere se hai provato questa ricetta!

    Una pizza o torta salata casereccia molto sostanziosa. Una proposta di sapori e ingredienti che ci riportano a giorni profumati di legna nel camino e serate passate ad ascoltare storie mai scritte.

    Giuliana Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Quantità: 1 pizza

    • Per la pasta
    • 150g di farina
    • 2 uova
    • 50g di strutto
    • 1 pizzico di sale
    • Per il ripieno
    • 300g di ricotta fresca
    • 2 uova sbattute
    • 4 cucchiai di panna
    • 40g di Grana Padano™ grattugiato
    • 8 foglie di basilico fresco
    • sale e pepe nero q.b
    • olio extravergine d'oliva per la teglia
    • 4 pomodori maturi

    Preparazione
    Preparazione: 20minuti  ›  Cottura: 30minuti  ›  Tempo aggiuntivo:1ora raffreddamento  ›  Pronta in:1ora50minuti 

    1. Preriscaldate il forno a 180°C.
    2. Per la pasta:

    3. Su una spianatoia, formate un vulcanetto di farina e rompete le uova nel cratere. Aggiungete lo strutto leggermente intiepidito per scioglierlo ed il pizzico di sale.
    4. Lavorate bene l’impasto sino ad ottenere una pasta mobida ma compatta. Copritela e lasciatela riposare mentre vi dedicate al ripieno.
    5. Per il ripieno:

    6. In una ciotola, amalgamate bene la ricotta con le uova, la panna, il parmigiano ed il basilico spezzettato. Aggiustate di sale e pepe.
    7. Preparare la pizza:

    8. Ungete una teglia e rivestitela con la pasta spianata con l’aiuto di un mattarello ben infarinato. Riempite con il ripieno e livellate con una palettina di plastica o un cucchiaio di legno.
    9. Ricoprite con uno strato di pomodori tagliati a fettine di ½cm di spessore premendoli un po’ in modo che affondino nel composto di ricotta.
    10. Cuocete in forno per circa 30 minuti. Lasciate raffreddare e servite tiepida.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta