Salmone in crosta profumata

    Salmone in crosta profumata

    9persone l'hanno salvata
    35minuti


    60 persone hanno provato questa ricetta

    Questo è di quei piatti perfetti: facilissimo, velocissimo e naturalmente buonissimo! Ottimo per una cena speciale o un pranzo in famiglia. Il figurone è garantito!

    tea Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 2 

    • 2 filetti di salmone spinati del peso complessivo di 350g circa
    • 2 fette di pane
    • 3 cucchiai di olio di extravergine di oliva
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • rosmarino e timo q.b.
    • sale e pepe per condire

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 25minuti  ›  Pronta in:35minuti 

    1. Riscaldate il forno a 180°C. Foderate una teglia da forno con un foglio di alluminio
    2. Sciacquate sotto l'acqua corrente i filetti di salmone, asciugateli con della carta da cucina. Salateli leggermente e adagiateli nella teglia da forno.
    3. Tagliate il pane a tocchetti, sminuzzate il prezzemolo, timo e rosmarino. Versate il tutto nella tazza del frullatore, insieme all'olio, ad una presa abbondante di sale e una macinata di pepe. Frullate il composto per un paio di minuti finché il pane si sminuzzerà ulteriormente e assorbirà l'olio e le spezie.
    4. Spargete il composto a base di pane sulla superficie dei filetti di salmone. Premete bene con un cucchiaio in maniera che la copertura risulti piuttosto compatta e non si sfaldi nel forno. Infornate per 20 minuti circa o qualche minuto di più, in relazione alla grandezza e allo spessore del filetto di salmone, Negli ultimi 2 minuti, accendete il grill e fate dorare la superficie. La crosta deve essere croccante.
    5. Servite ancora ben caldo, magari con un contorno di patate o di semplice insalata.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    di
    0

    Ho servito questo salmone come secondo del cenone di Capodanno e ho fatto un figurone! Avevo un filetto di salmone grande da 1 kg e ho triplicato le dosi (6 fette di pane, circa 100ml di olio ecc) e ho abbondato con il rosmarino che veniva direttamente dal mio giardino. Credo che il pezzo forte di questo piatto sia la croccantezza della crosta e il contrasto con la delicatezza del pesce. E naturalmente la facilità di esecuzione. Lo suggerisco veramente, non ve ne pentirete. - 04 gen 2016

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta