Sciù (bignè) alla crema di ricotta

    Sciù (bignè) alla crema di ricotta

    3persone l'hanno salvata
    45minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    Questa ricetta deriva da un ricordo del passato, quando un mio collega, ogni volta che andava a trovare i suoi parenti in Sicilia, portava in ufficio dei pasticcini sciù da favola... Ho voluto provare a realizzali: non sono esattamente gli stessi ma sono un ottimo dessert.

    Roberta Toscana, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 12 biscotti

    • 125ml di acqua
    • 125g di burro o margarina
    • 1 pizzico di sale
    • 125g di farina 00
    • 275g di uova (circa 4 uova medie)
    • 250g di ricotta di pecora
    • 80g di zucchero
    • 1 punta di coltello di lievito in polvere per dolci (facoltativo)

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 35minuti  ›  Pronta in:45minuti 

    1. Versate in un tegame l'acqua, il burro ed il pizzico di sale.
    2. Quando bollirà, togliete il tegame dal fuoco e aggiungete la farina tutta in una volta. Mescolare bene in modo da evitare che si formino grumi.
    3. Rimettete poi il tegame sul fuoco e, a fiamma bassa, mescolate con un cucchiaio di legno: diverrà un composto morbido e si staccherà dalle pareti, formando una palla. Quando sul fondo del tegame si formerà una patina bianca, toglietelo dal fuoco e lasciate raffreddare. Passate il composto nel frullatore a velocità bassa.
    4. Accendete il forno a 200°C.
    5. Una volta raffreddato il composto, aggiungete il primo uovo e aspettate che si amalgami bene prima di aggiungere l'uovo successivo. Una volta terminate le uova la pasta è pronta se facendola scendere da un cucchiaio di legno formerà una specie di nastro.
    6. A questo punto mettete la pasta in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia ed imburrate una placca da forno. Formate dei mucchietti della grandezza di una noce.
    7. Fate cuocere a 200°C per 5 minuti, poi abbassate il forno a 170°C e cuocete per altri 20/25 minuti. I tempi di cottura dipendono dalla grandezza del bignè, più grosso è più cottura richiede.
    8. Preparate la crema di ricotta: passate la ricotta al setaccio ed amalgamatela con lo zucchero. Assaggiate e nel caso risulti poco dolce aggiungete altro zucchero. Mettete la crema in una sacca da pasticcere senza bocchetta.
    9. Una volta cotti i bignè metteteli a raffreddare su una griglia e successivamente tagliateli a metà e farciteli con la crema di ricotta. Metteteli in un vassoio oppure, se grossi, metteteli su un piatto da portata e spolverateli, se lo gradite, con dello zucchero a velo e cacao in polvere.

    Consigli

    È necessario che non si utilizzi la carta forno ma che piuttosto si imburri la teglia per far formare ad ogni singolo bignè la base a cerchio tipica. Questo tipo di pasta bignè si chiama pasta choux (si legge Sciù) ed è una pasta neutra che può essere farcita sia con creme dolci che con mousse salate. Ad esempio una mousse di salmone affumicato è perfetta per realizzare bignè salati da servire come finger food.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    di
    1

    L'ho eseguita alla lettera ma gli sciù non sono cresciuti per niente. Mi dicono che la causa è: poca farina e troppo burro. - 28 feb 2014

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta