Filetti di salmone in agrodolce con zucchine

    Filetti di salmone in agrodolce con zucchine

    4persone l'hanno salvata
    35minuti


    2 persone hanno provato questa ricetta

    É una preparazione facile e veloce, in cui potete, come variante al salmone, usare il pesce spada a fette.

    Deborah Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 1 cipolla bianca tritata
    • olio extravergine d’oliva q.b.
    • 700g di salmone tagliato in 4 filetti
    • sale e pepe q.b.
    • farina q.b.
    • 4 zucchine a tocchetti
    • 200g di pomodorini
    • 1/2 bicchiere di acqua
    • 1/2 bicchiere di aceto di vino
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 1 manciata di basilico tritato grossolanamente
    • peperoncino q.b.
    • 1 cucchiaio di pinoli
    • 1 cucchiaio di uvetta

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Pronta in:35minuti 

    1. Preparare un soffritto di cipolla.
    2. Salare e pepare i filetti di salmone, infarinarli leggermente e aggiungerli alla cipolla per rosolarli, 1 minuto per lato. Togliere dal fuoco e mettere da parte.
    3. In un'altra padella saltare le zucchine e metterle da parte.
    4. In una padella piú grande cucinare i pomodorini con l'olio finché diventino teneri e rilascino un po’ di sughetto, circa 5 minuti.
    5. Aggiungere nella padella grande i filetti di salmone,il soffritto di cipolla e le zucchine. Cucinare a fuoco lento per 10 minuti.
    6. Nel frattempo preparare l'agrodolce. In un bicchiere unire l'acqua, l'aceto di vino e lo zucchero. Rimescolare finché lo zucchero si e' sciolto.
    7. Versare l'agrodolce sui filetti di salmone e fare evaporare per 1 minuto.
    8. Aggiungere un’abbondante manciata di basilico e del peperoncino.
    9. Sistemare su un piatto da portata e cospargere di pinoli e uvetta.

    Variante

    L'agrodolce e' piu' gustoso se lasciato riposare per un paio d'ore. Si consiglia di lasciare a temperatura ambiente per qualche ora, o servire il giorno dopo.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta