Crema fritta di Ognissanti

    Crema fritta di Ognissanti

    4persone l'hanno salvata
    1ora


    4 persone hanno provato questa ricetta

    Quando ero piccola in Piemonte, al ponte di Ognissanti secondo la tradizione si soleva lasciar sul tavolo, a fine serata le castagne cotte con un bicchiere e una caraffa di vino rosso. Durante la notte, se i morti venivano a far visita, trovavano qualcosa con cui ristorarsi. Mia nonna, invece, a noi bambini preparava la "fritturina dolce" versione bimbi che per me significava l'arrivo dell'inverno e di tutto quello che sarebbe poi seguito, Natale, Carnevale in piazza a Torino, la neve e le sciate a Sestrière...

    ChiamamiCuoca Lazio, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 100g di semolino
    • 250ml di latte intero
    • 1 tuorlo d'uovo
    • 100g di zucchero
    • olio di semi di arachidi per friggere
    • crema di castagne per accompagnare, se si desidera
    • farina q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Tempo aggiuntivo:30minuti raffreddamento  ›  Pronta in:1ora 

    1. Portare a bollore il latte con lo zucchero, quindi aggiungere il semolino e cuocere mescolando e creando una polentina piuttosto soda.
    2. Versare su una teglia unta in uno strato spesso 2cm. Lasciar raffreddare, quindi tagliare a rombi o nelle forme desiderate.
    3. Portare a temperatura l’olio per friggere (170°C).
    4. Sbattere il rosso d’uovo, passare i rombi di crema prima nella farina e poi nell’uovo battuto, quindi friggerli per un paio di minuti.
    5. Asciugare su carta assorbente e servire spolverizzate di zucchero grezzo.

    Consigli

    Una volta cotto il semolino, potete anche aggiungere la crema di marroni a piacere mescolando e poi procedere come descritto sopra.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta