Lievito madre con uva

    Lievito madre con uva

    Aggiungi al ricettario
    9giorni


    1 persona ha provato questa ricetta

    Utilizzo dell'uva rossa o viola con tutta la buccia per preparare il mio lievito madre: lo zucchero presente nell'uva attiverà la fermentazione e presto vi ritroverete un lievito attivo. La maturazione, per esperienza personale, è raggiunta dopo 9 giorni.

    Ingredienti
    Porzioni: 1 

    • 900g di uva
    • 125g di farina integrale
    • Per rinfrescare il lievito
    • 1kg di farina per il pane o q.b.

    Preparazione
    Preparazione: 9giorni  ›  Pronta in:9giorni 

    1. Raccogliere l'uva in una ciotola e schiacciarla con le mani. Coprire con una garza per alimenti e tenere da parte per 3 giorni a temperatura ambiente.
    2. Dopo 3 giorni si dovrebbero essere formate delle bolle nel succo di uva, indice che la fermentazione è cominciata. Setacciare il liquido ed eliminare semi e buccia dell'uva. Riportarlo nella ciotola e aggiungere la farina integrale. Mescolare bene, coprire e lasciar riposare per 24 ore a temperatura ambiente.
    3. Pesare 250ml di lievito e trasferirlo in un vasetto di vetro o di ceramica con tappo. Eliminare il resto del lievito. Aggiungere 250g di farina per il pane e 250ml di acqua. L'impasto sembrerà come una pastella spessa. Chiudere e lasciare riposare a temperatura ambiente per 24 ore. La pastella comincerà a fare le bolle, a dimostrazione che la fermentazione si è avviata. Ripetere l'operazione il giorno dopo e per altri 2 giorni, eliminando un po' di lievito ogni volta (altrimenti avrete troppo lievito e dunque troppa farina da aggiungere!).
    4. A questo punto il lievito madre dovrebbe essere attivo e dunque sarà necessario rinfrescarlo ogni giorno se si conserva a temperatura ambiente in questo modo: pesarlo e aggiungere la stessa quantità di farina e di acqua. Altrimenti, conservarlo in frigo e rinfrescarlo 1 volta alla settimana. Tirarlo fuori dal frigo 5-6 ore prima (o una notte intera) e rinfrescarlo prima di utilizzarlo.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta