Crostata di fichi con decori di Halloween

    Crostata di fichi con decori di Halloween

    3persone l'hanno salvata
    1ora25minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Questa è una delle mie ricette classiche che faccio spesso durante la settimana per la colazione del mio bambino. In questa versione ho inserito anche dei decori di Halloween visto che la festa era alle porte.

    Roberta Toscana, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 1 crostata da 24cm

    • 300g di farina 00
    • 150g di burro leggermente salato
    • 100g di zucchero
    • 2 tuorli
    • buccia di limone o arancio grattugiata oppure essenza di vaniglia
    • 1 cucchiaio di olio di arachidi (facoltativo)
    • 150g di marmellata di fichi

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 40minuti  ›  Tempo aggiuntivo:30minuti raffreddamento  ›  Pronta in:1ora25minuti 

    1. Mettere nel frullatore lo zucchero con la buccia di limone e polverizzare.
    2. Mettere nel robot da cucina la farina, lo zucchero con il limone, il burro e mescolare fino a che non si ottiene un composto sabbioso.
    3. Aggiungere i tuorli e l'olio di arachidi e amalgamare il tutto.
    4. Far riposare 30 minuti in frigorifero.
    5. Accendere il forno a 180°C. Imburrare ed infarinare una teglia da crostata da 24cm.
    6. Prendere la pasta dal frigo e stenderla con mattarello fino ad uno spessore di 2mm. Io la stendo su carta forno così è più facile metterla in teglia.
    7. Coprire bene la teglia pareggiando i bordi e togliendo la pasta in eccesso. Bucherellare il fondo e riempire con la marmellata. Con la pasta avanzata fare delle formine con un coppapasta a piacimento, oppure fare le classiche strisce della crostata. In questo caso la crostata ha dei decori di Halloween.
    8. Infornare e cuocere per 40 minuti circa.

    Consigli

    Questo tipo di pasta frolla può essere farcita con crema pasticcera o crema al cioccolato, per ottenere la classica torta della nonna o del nonno.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta