Crocette di fichi secchi al forno

    Crocette di fichi secchi al forno

    1persona l'ha salvata
    30minuti


    12 persone hanno provato questa ricetta

    Dall'antica tradizione calabrese questi fichi secchi ripieni arricchiscono la tavola o le merende col profumo e la fragranza delle buone cose di una volta. Nelle stagioni fredde rappresentano un importante apporto di "sane" calorie. La preparazione è semplicissima e veloce.

    Calabria, Italia

    Ingredienti
    Quantità: 1 crocetta con 4 fichi secchi

    • fichi secchi
    • noci
    • buccia di mandarino
    • foglie secche di alloro

    Preparazione
    Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 15minuti  ›  Pronta in:30minuti 

    1. I fichi secchi nettati devono essere prima ammorbiditi tra le mani e poi tagliati a metà partendo dal basso ma lasciandoli uniti per la parte superiore. Le noci vanno sgusciate e i gherigli lasciati a metà anch'essi. Preparare in anticipo la scorza di mandarino o di arancia, privandola della parte bianca.
    2. Per ogni crocetta sono necessari quattro fichi secchi più o meno della stessa dimensione. Prendere i primi due aprirli e disporli a croce (da qui il nome). Imbottirli con i gherigli di noce e la scorza di mandarino, secondo la quantità desiderata. Richiudere la crocetta sovrapponendo ai primi due gli altri due fichi secchi aperti a loro volta, ottenendo una specie di fiore con quattro petali. Pressare leggermente ogni crocetta nel palmo della mano, avendo cura di far combaciare bene i bordi.
    3. Mettere le crocette già pronte sulla placca ricoperta di carta forno e passare nel forno moderato per circa 15 minuti o finché non diventano di un bel colore lucido e dorato.
    4. Lasciare raffreddare le crocette prima di consumarle.

    Consigli

    Si mantengono a lungo se conservate a strati arricchiti da foglie secche di alloro in scatole di latta ben chiuse e foderate con foglio d'alluminio. Il solo profumo è irresistibile. Al momento di consumarle possono essere ricoperte con cioccolato fondente fuso. I fichi si possono imbottire anche singolarmente, senza formare le crocette: così si mangiano in un sol boccone!

    Sterilizzare i vasetti

    Per un sottovuoto sicuro è bene utilizzare dei vasetti perfettamente sterilizzati. In questo articolo e video vi spieghiamo come fare.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta