Gnocchi di zucca e patate con salvia e gorgonzola

    Gnocchi di zucca e patate con salvia e gorgonzola

    8persone l'hanno salvata
    1ora10minuti


    14 persone hanno provato questa ricetta

    Mi piace la zucca ma mio marito la trova troppo dolce. Questi gnocchi sono un ottimo compromesso di sapore che mette d'accordo tutti quanti. E le grigie giornate di autunno volano via!

    tea Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 5 

    • Per gli gnocchi
    • 350g di polpa di zucca
    • 350g di patate
    • 200g di farina 00
    • 1 uovo
    • 1 cucchiaino di sale
    • 1 pizzico di noce moscata
    • Per il condimento
    • 1 noce di burro
    • 200g di gorgonzola dolce o piccante a seconda dei gusti
    • 1/2 tazza di latte
    • 1 cucchiaio di salvia
    • 5 cucchiai di Parmigiano Reggiano™ per il condimento finale

    Preparazione
    Preparazione: 1ora  ›  Cottura: 10minuti  ›  Pronta in:1ora10minuti 

    1. Preparate le patate e la zucca per gli gnocchi. Riscaldate il forno a 180°C. Affettate la zucca, eliminate i semi e adagiatela a spicchi su una placca rivestita di carta stagnola. Infornatela per 30-45 minuti o finché la polpa non risulterà morbida. Ritiratela dal forno, fatela raffreddare e con un cucchiaio prelevate la polpa, cestinando la buccia. Passate la polpa in un passaverdure, badando bene ad eleminare tutta l'acqua in eccesso.
    2. Nel frattempo, in una pentola portate ad ebollizione dell'acqua e calate le patate con tutta la buccia. Fatele cuocere per 20 minuti circa o finché non riuscirete a perforare le patate con una forchetta. Scolatele e fatele raffreddare. Privatele della buccia e schiacciatele in uno schiacciapatate.
    3. Spolverate con della farina un piano di lavoro. Trasferitevi la polpa di zucca e le patate, mescolatele insieme e aggiungetevi l'uovo, la farina a pioggia, il sale e la noce moscate. Lavorate il tutto con le mani incorporando altra farina se necessario, un pugno alla volta, fino a creare un impasto compatto, ma ancora morbido.
    4. Prendete una pallina di pasta e formate un "serpentello", tagliatelo in piccoli tocchetti e rigateli utilizzando il tarocco. Adagiate gli gnocchi in una piatto largo precendemente cosparso con della farina sul fondo. Evitate di sovrapporli altrimenti si attaccheranno. Procedete allo stesso modo con l'impasto restante, avendo cura di coprire con un tovagliolo quello che non state lavorando, cosicché non si secchi troppo.
    5. Mettete a bollire l'acqua per cuocere gli gnocchi e infilate gli gnocchi nel freezer per farli rassodare un po'. In contemporanea preparate la salsa per il condimento.
    6. In una padella larga e antiaderente sciogliete la noce di burro con la salvia. Fate cuocere qualche minuto e aggiungete il gorgonzola tagliato a tocchetti. Quando comincia a sciogliersi versate il latte e continuate a cuocere a fuoco basso.
    7. Calate gli gnocchi direttamente dal freezer nell'acqua bollente salata. Quando saliranno a galla, prelevateli con un mestolo forato e passateli velocemente nella padella del gorgonzola.
    8. Impiattate e servite fumanti, con una spolverata di parmigiano.

    Altri metodi per rigare gli gnocchi:

    Per rigare gli gnocchi, oltre al tarotto ci sono altre possibilità più artigianali come premere leggermente ciascuno gnocco sui di una grattuggia o rigarlo con i denti di una forchetta. L'importante è che gli gnocchi siano leggermenti rigati, così da cuocere meglio.

    Le dosi della farina:

    La quantità di farina necessaria sarà alla fine ben superiore ai 200g indicati. Considerate che dovrete infarinare il piano di lavoro, il piatto da portata e averne a disposizione se l'impasto fosse troppo morbido.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta