Spaghetti alla puttanesca

    Spaghetti alla puttanesca

    10persone l'hanno salvata
    30minuti


    6 persone hanno provato questa ricetta

    Una salsa puttanesca preparata con pomodori da insalata se sodi e maturi, altrimenti pomodori di Pachino vanno benissimo. Mi raccomando di prestare attenzione al sale visto che capperi e alici tendono ad essere salati.

    Lombardia, Italia

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 500g di pomodori da insalata se sodi e maturi, altrimenti pomodori di Pachino
    • 1/2 bicchiere di olive nere denocciolate (consiglio olive kalamata)
    • 10 filetti di alici sott’olio
    • 1 cucchiaio colmo di capperi di Pantelleria sotto sale
    • 1 spicchio d’aglio
    • olio extravergine d’oliva
    • sale q.b.
    • 1/2kg di spaghetti
    • peperoncino macinato
    • qualche mazzo di prezzemolo

    Preparazione
    Preparazione: 10minuti  ›  Cottura: 20minuti  ›  Pronta in:30minuti 

    1. Incidere i pomodori da insalata e sbollentarli in acqua per un minuto, altrimenti utilizzare pomodorini di Pachino.
    2. Denocciolare le olive o acquistarle denocciolate e se preferite sminuzzatele (io le preferisco intere prive di nocciolo).
    3. Lavare le alici e i capperi. Se riuscite, eliminate il più delle lische dalle alici, le rimanenti vedrete che si scioglieranno in fase di cottura.
    4. In una padella, dopo aver schiacciato l’aglio con la lama del coltello con un colpo energico, farlo imbiondire con un filo d’olio d’oliva.
    5. Se utilizzate pomodori da insalata, privateli della pelle e fatene una dadolata, altrimenti tagliate a metà i pomodori di Pachino e aggiungeteli direttamente in padella.
    6. Aggiungere le alici, i capperi (se gradite sminuzzateli) e le olive. Continuare a mescolare per evitare che gli ingredienti si attacchino al fondo della padella.
    7. Nel frattempo, portare a bollore l’acqua, aggiungervi il sale e buttare gli spaghetti. Quando la pasta sarà al dente, farla saltare nel sugo alla puttanesca, spolverare il peperoncino e aggiungere un trito fine ma abbondante di prezzemolo.
    8. Servire decorando con qualche mazzo di prezzemolo.

    Lette di recente

    Recensioni (1)

    saretta
    di
    1

    Un classico, sempre saporitissimo! Io preferisco il pepe nero fresco al peperoncino. Mi sembra che dia un tocco finale più fresco. - 11 mar 2013

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta