Gratin di pescatrice

    Gratin di pescatrice

    2persone l'hanno salvata
    40minuti


    1 persona ha provato questa ricetta

    Si serve come secondo piatto con contorno di verza. Conservate il sughetto con il quale potrete condire gli spaghetti o le linguine il giorno dopo. Con un piatto potete averne due!

    Deborah Washington, Stati Uniti d'America

    Ingredienti
    Porzioni: 4 

    • 600g di coda di rospo
    • 1 cipolla
    • 300g di verza
    • sale q.b.
    • pepe q.b.
    • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    • ½ bicchiere di vino bianco secco
    • 4 pomodori maturi
    • foglie di basilico

    Preparazione
    Preparazione: 5minuti  ›  Cottura: 35minuti  ›  Pronta in:40minuti 

    1. Sciacquare ed asciugare tamponando delicatamente con la carta da cucina la coda di rospo e tagliarla a pezzetti.
    2. Tagliare finemente a rondelle la cipolla; mondare, lavare e sfogliare la verza; tagliare le foglie a listarelle.
    3. In una padella, scaldare l'olio e fare appassire la cipolla.
    4. Aggiungere alla cipolla i pezzetti di pesce e la verza. Salare, pepare, versare il vino e farlo sfumare. Lasciare cuocere per 10 minuti.
    5. Nel frattempo spellare e tagliare a pezzetti i pomodori e aggiungerli alla padella.
    6. Proseguire la cottura a fuoco moderato per altri 5 minuti.
    7. Versare il contenuto della padella in una pirofila in maniera uniforme, aggiungere il basilico e gratinare in forno a 180°C per 10 minuti fino a quando la verza risulterà ben dorata e croccante.

    Lette di recente

    Recensioni (0)

    Scrivi una recensione

    Clicca sulle stelline per votare questa ricetta