ENTRA NELLA NOSTRA COMMUNITY!

Condividi le tue ricette, salva quelle che ti piacciono di più, scrivi commenti e recensioni. Che aspetti a registrarti? È facile e gratuito!

Leggi anche


Come fondere il cioccolato

Articolo di: Allrecipes   
Che sia una mousse, un torta o un budino, il cioccolato fuso serve in moltissimi dolci. Qual è il modo più facile e veloce per scioglierlo? In questo articolo vi suggeriamo 3 modi e almeno uno, forse, non l'avrete mai provato prima!
Prima di cominciare...
Si può scegliere qualunque tipo di cioccolato: fondente, al latte o bianco. L'importante è che sia a pezzettini, gocce o pastigliette. Il cioccolato bianco e il cioccolato al latte sono più sensibili alle alte temperature, quindi bisognerà avere un'accortezza maggiore rispetto al cioccolato fondente. Per evitare che il cioccolato diventi duro e granuloso invece che liscio e cremoso, è necessario stare molto attenti a che acqua o vapore non entrino in contatto con il cioccolato.

Metodo 1 - A bagnomaria
1 Come fondere il cioccolato foto della preparazione 2
Quello a bagnomaria è probabilmente il metodo più conosciuto e utilizzato. Per prima cosa è necessario munirsi di una ciotola resistente alle alte temperature; quindi, riempire un pentolino per 1/3 con dell'acqua e portalo a leggero bollore su fuoco medio. Appoggiarvi dunque sopra la ciotola che idealmente la ciotola dovrà essere di un diametro leggermente inferiore a quella del pentolino. La ciotola infatti dovrà fungere quasi da coperchio senza toccare direttamente l'acqua e senza lasciar fuoriuscire il vapore. Con una ciotola troppo piccola l'acqua potrebbe entrare a contatto con il cioccolato. Adagiare il cioccolato nella ciotola e mescolare finché sarà completamente sciolto. Quindi, allontanare la ciotola e lasciar raffreddare il cioccolato per almeno 10 minuti prima di utilizzarlo.
Attenzione all'acqua!
Se cioccolato venisse in contatto diretto con l'acqua o il vapore, potrebbe diventare duro e granuloso, invece che liscio e cremoso. Per evitare che questo avvenga, sarà necessario seguire qualche indicazione: innanzitutto, tenere sotto controllo la temperatura dell'acqua che non dovrà mai raggiungere un bollore sostenuto ma sempre e solo accennato; evitare che la ciotola arrivi a diretto contatto con l'acqua; assicurarsi che la ciotola stessa funga da tappo al padellino, in modo che il vapore non possa fuoriuscire (e quindi finire a diretto contatto con il cioccolato).
Metodo 2 - Nel microonde
2 Come fondere il cioccolato foto della preparazione 4
Se avete a disposizione un forno a microonde, potete utilizzarlo per sciogliere velocemente e facilmente il cioccolato. Il microonde, in realtà, è particolarmente indicato perché non c'è vapore o acqua, le quali, come abbiamo visto, possono rovinare il cioccolato. Per sciogliere il cioccolato si utilizzerà il microonde ad intervalli di pochi secondi, per evitare di bruciarlo. Se, dunque, il forno è particolarmente potente, sarà importante vigilare bene la cottura e magari diminuire il tempo. Per sciogliere il cioccolato nel microonde, innanzitutto raccoglierlo in una ciotolina adeguata alla cottura nel microonde (pertanto, non di metallo). Quindi, infilarla nel forno e cuocere a potenza media per 30 secondi. Aprire il forno, mescolare il cioccolato e riprendere la cottura per altri 30 secondi. Procedere allo stesso modo fino a quando il cioccolato sarà completamente fuso.
Metodo 3 - Nel forno
3 Come fondere il cioccolato foto della preparazione 6
Utilizzare il forno per sciogliere il cioccolato non è così comune, ma è davvero comodissimo, soprattutto se si prevede di utilizza il forno per cuocere successivamente una torta o un dolce. Inoltre, per chi non ha a disposizione un microonde, il forno è un metodo perfetto per evitare i problemi già descritti relativi al bagnomaria e al rischio che il cioccolato entri in contatto con acqua e vapore. Per sciogliere il cioccolato nel forno, innanzitutto raccoglierlo in una ciotola che possa sopportare le alte temperature. Impostare il forno sui 45°C e infilarci la ciotola. Per sciogliersi completamente il cioccolato richiederà dai 5 ai 12 minuti, in relazione alla quantità. Una volta completamente sciolto, ritirarlo dal forno, mescolare bene per renderlo cremoso e liscio e assicurarsi che non ci siano pezzetti ancora interi.
Temperatura del forno
Se il forno a disposizione non ha una temperatura di 45°C, semplicemente impostarlo alla temperatura minima possibile e lasciare lo sportellino leggermente socchiuso mentre il cioccolato si fonde.
Articolo scritto da:
Allrecipes

  Le mie recensioni e commenti

Dicci quello che pensi. Aggiungi un commento o una recensione.Clicca sugli emoticons per aggiungerli.

Qual è la tua valutazione complessiva?

Non mi è piaciuto Eccellente
Facile o difficile da realizzare?

La mia navigazione

Lette di recente


Ultime ricerche